Expo Blue Sea Land 2016: lotta allo spreco alimentare

Dal 5 al 9 ottobre - "Educare e conservare il cibo e distribuirlo razionalmente, in particolare ai più bisognosi, è un dovere di tutti"

Blue Sea Land 2016 sarà una manifestazione “food saving” grazie alla partnership fra Distretto della Pesca e Crescita Blu, Banco Alimentare e Rotary International. E’ quanto emerso dall’incontro, presso la sede del Distretto, a Mazara del Vallo, fra i rappresentanti del Banco Alimentare, Marco Lucchini (Direttore Generale) e Cecilia Canepa, del Rotary International, Vincenzo Montalbano Caracci e Giuseppe Pantaleo, delegati del Governatore del Distretto 2110 Sicilia-Malta, Nunzio Scibilia.

“Educare e conservare il cibo e distribuirlo razionalmente, in particolare ai più bisognosi, è un dovere di tutti” -ha sottolineato Marco Lucchini.

Pertanto la V edizione di Blue Sea Land, dal 5 al 9 ottobre a Palermo e Mazara del Vallo, sarà un’importante “esercitazione contro gli sprechi alimentari” che coinvolgerà le scuole, le associazioni culturali, sportive e sociali, nonché tutti i ristoratori del territorio al fine di avviare progetti destinati al recupero del cibo ed alla sua ridistribuzione. A Blue Sea Land 2016 è prevista la partecipazione di 50 delegazioni straniere, in prevalenza del Mediterraneo e dell’Africa.

“Il modello del Cluster dei Distretti Agroalimentari e la Blue Economy –ha concluso il Presidente del Distretto, Giovanni Tumbiolo- sono strumenti potenti ed efficaci per prevenire e combattere lo spreco degli alimenti e per salvaguardare le risorse naturali a partire dall’acqua”.

views:
550
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Dal 5 al 9 ottobre - "Educare e conservare il cibo e distribuirlo razionalmente, in particolare ai più bisognosi, è un dovere di tutti"
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive