Marsala, verde pubblico: regolamentato l’affido ai privati

Individuate le aree di cui potranno prendersi cura cittadini, associazioni, imprese, scuole...

Marsala – Soggetti pubblici e privati potranno chiedere di avere in affidamento aree a verde del territorio comunale. Lo rendo noto l’Amministrazione Di Girolamo alla luce del nuovo Regolamento proposto al Consiglio comunale e da questo approvato lo scorso maggio, ed ora operativo.

“La partecipazione attiva del cittadino alla cura della città è fondamentale, afferma il sindaco Alberto Di Girolamo; per questo, coinvolgere la comunità nella tutela del decoro urbano è un obiettivo di questa Amministrazione per rendere Marsala ancora più accogliente. Nel caso della tutela del verde pubblico, poi, si può rendere un servizio alla città e si beneficia di opportunità in termini di pubblicità per la ditta affidataria”.

Cittadini singoli o associati – condomini, imprese, associazioni, enti, scuole, circoli, organizzazioni di volontariato, ecc. – potranno presentare proposte sia per mantenere e conservare aree pubbliche già sistemate a verde, nonché per riqualificare nuove aree di proprietà comunale.

L’affidamento avverrà a mezzo di apposita convenzione da stipularsi con il Comune, con la quale i soggetti richiedenti si impegnano a prendersi cura di aiuole, giardini, fioriere, rotatorie, aree a verde di pertinenza dei plessi scolastici, ecc. I luoghi individuati, così come Regolamento, schema di convenzione e modello di richiesta affido sono pubblicati sul sito web istituzionale (clicca qui). La ditta, a seconda dell’area affidata, potrà collocare fino a due cartelloni pubblicitari.

views:
364
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Individuate le aree di cui potranno prendersi cura cittadini, associazioni, imprese, scuole...
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive