Marsala, spiagge libere: si avvia il servizio di vigilanza

Sarà la Cooperativa “La Valle Verde” a fornire assistenza ai bagnanti. Collocazione di 3 torrette di avvistamento: a San Teodoro, e nel tratto tra lo “Sbocco” e Petrosino

Marsala – Dal prossimo luglio sarà operativo il servizio di vigilanza e salvataggio sulle spiagge libere di Marsala. Coordinato dal settore Servizi pubblici locali diretto dall’ing. Francesco Patti, il progetto è finanziato dalla Regione (50%), nonchè dall’ex Provincia e dal Comune in parti uguali per la restante metà: oltre 48 mila euro l’importo complessivo dell’appalto.

Sarà la Cooperativa “La Valle Verde” (Mazara) ad assicurare l’assistenza ai bagnanti a partire dal prossimo weekend, secondo le indicazioni contenute nel progetto redatto dal tecnico comunale Fabrizio Giacomarro. Il servizio, per i mesi di luglio e agosto, prevede la collocazione di 3 torrette di avvistamento – una a San Teodoro, due nel tratto tra lo “Sbocco” e il confine con Petrosino – nonché la sistemazione di passerelle per i disabili.

Gli assistenti bagnanti, che si alterneranno per dieci ore continuative nelle postazioni di lavoro assegnate, avranno in dotazione pattini-salvataggio, cassetta pronto soccorso, bandiera rossa, megafono, telefonino, nonché altre attrezzature personali per svolgere al meglio il servizio sulle spiagge libere.

views:
1853
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Sarà la Cooperativa “La Valle Verde” a fornire assistenza ai bagnanti. Collocazione di 3 torrette di avvistamento: a San Teodoro, e nel tratto tra lo “Sbocco” e Petrosino
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive