Marsala e provincia di Nysa sempre più partecipi nel gemellaggio

Nel rispetto dell’accordo, coinvolti artisti e studenti. Sturiano: "Soddisfatti di come siano andate le cose e dei risultati che si sono ottenuti in questa missione polacca"

Marsala – Lo scorso fine settimana si è celebrata a Nysa, nella Regione di Opole, in Polonia la Festa della Provincia, gemellata con il nostro Comune e con altre realtà locali di Germania, Albania e Ucrania. In occasione di tale avvenimento in terra polacca sono giunte delegazioni dei paesi gemellati fra cui anche quella di Marsala guidata dal Presidente del Consiglio comunale, Enzo Sturiano, e di cui hanno fatto parte, fra gli altri, anche il Capo Ufficio Stampa, Nino Guercio, il direttore Amministrativo, Antonella Maggio, e gli insegnanti, Giusy Patti e Giuseppe Caruso dell’Istituto Alberghiero; nonché il giovane tenore Salvatore Parrinello, operatori vinicoli e commerciali (erano presenti i titolari di Alagna Vini e Vigna Foderà).

L’incontro è servito a rafforzare l’accordo di gemellaggio che era stato confermato a fine maggio a Marsala per volontà del Sindaco Alberto Di Girolamo e di, Czesław Biłobran, Presidente della provincia di Nysa. In Polonia, nello specifico, è stato firmato il protocollo d’intesa fra le scuole alberghiere della città Polacca e di Marsala che consentirà a studenti dei due Istituti di scambiarsi esperienze, notizie sulla cucina, sui modi di servire a tavola e di gestire le sale dei ristoranti. Gli scambi ricreativo-culturali fra i due Enti Locali hanno trovato un eccezionale testimonial nel giovane tenore leggero Salvatore Parrinello. Con i suoi 16 anni, dotato di straordinaria voce, Salvatore ha letteralmente affascinato i mille e cinquecento spettatori presenti nella piazza di Nysa, accanto alla storica cattedrale.

Al termine del concerto e sulle note di “O sole Mio” prima e di “Nessun dorma” poi, il pubblico si è alzato in piedi tributando al giovane tenore un applauso durato alcuni minuti. Ma l’iniziativa testé trascorsa è servita anche per rafforzare i rapporti commerciali fra i due Paesi (alcune aziende vinicole sono ormai presenti con i loro prodotti in diverse località polacche) e quelli turistici. Oltre duecento dipendenti della provincia di Nysa hanno programmato di venire in vacanza a Marsala vista l’ottima promozione fatta dagli Amministratori venuti in avanscoperta e affascinati dal sole, dalle bellezze paesaggistiche e culturali e soprattutto dal buon cibo e dal fantastico vino, elementi tipici delle nostre zone.

Sempre nel corso dell’incontro si sono gettate le basi per la sottoscrizione di un ulteriore protocollo d’intesa, che coinvolga la comunità Europea, finalizzato all’accoglienza per i rifugiati politici.

“Siamo soddisfatti di come siano andate le cose e dei risultati che si sono ottenuti in questa missione polacca – sottolinea il Presidente del Consiglio Comunale, capo delegazione, Enzo Sturiano. Buoni sono stati i risultati ottenuti che speriamo di incrementare, ancor di più. Il mercato offre tanto e sotto diversi aspetti. Sta ai nostri operatori sfruttarne le potenzialità. Voglio porgere a nome di tutta la delegazione marsalese il mio più sentito ringraziamento al Presidente della Provincia, Czesław Biłobran, al Presidente del Consiglio Provinciale, Mirosław Aranowicz, per l’affetto con cui ci hanno accolti e al neo-ambasciatore della Provincia di Nysa, Dorota Lasbuga, e al suo assistente collaboratore GianPiero Marini per avere curato nei minimi dettagli e con grande professionalità la permanenza della delegazione italiana in Polonia”.

Anche gli albanesi ma soprattutto gli ucraini hanno dichiarato il loro interesse per i nostri vini con nuove prospettive di mercato che si aprono all’orizzonte per l’industria enologica marsalese.

 

 

 

views:
939
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Nel rispetto dell’accordo, coinvolti artisti e studenti. Sturiano: "Soddisfatti di come siano andate le cose e dei risultati che si sono ottenuti in questa missione polacca"
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive