Marsala, Sinacori: “Il Sindaco per bene imbavaglia/censura il Consiglio Comunale”

"I comunicati dei lavori d’Aula vanno mandati al gabinetto del Sindaco e poi pubblicati. Il Sindaco utilizza il metodo in uso nei regimi totalitari per zittire i propri avversari: la censura, l’oscuramento"

Marsala – Avevamo visto e denunciato le gravi difficoltà del Sindaco Alberto Di Girolamo e della sua Giunta, avevamo notato e fatto emergere, lo scollamento dell’Amministrazione Comunale e la maggioranza (?) consiliare, avevamo registrato l’insofferenza evidente con la quale i Consiglieri eletti a sostegno di Alberto Di Girolamo affrontano i lavori del Consiglio Comunale ma, mai, potevamo immaginare che il “Sindaco Per Bene”, utilizzasse il metodo in uso nei regimi totalitari per zittire i propri avversari: la censura, l’oscuramento.

Nella seduta odierna (ieri, ndr) del Consiglio Comunale è emerso, senza margini di errori, che il resoconto dei lavori d’aula, redatto dal dottor Giancarlo Marino, non può più essere immesso nel sito ufficiale del Comune, come regolarmente avveniva, dallo stesso estensore.

Senza preavviso e senza giustificato motivo, la password in dotazione al funzionario dell’Ufficio di Presidenza è stata resa inutile, i comunicati dei lavori d’Aula vanno mandati al gabinetto del Sindaco e poi pubblicati.

Che significa questo? E’ una “punizione” al Consiglio Comunale, troppo discolo e poco incline ai voleri dell’Amministrazione, per ricondurlo a miti consigli ? E’ una strategia per porre rimedio ad una imbarazzante inconcludenza della Giunta che ha trovato nel Consiglio Comunale un irriducibile giudice, vero ostacolo per la realizzazione di un disegno privo di un soggetto credibile?

E’, comunque, una cosa squallida dal sapore rancido, molto pericolosa che evoca ricordi nefasti, non certamente da “gente per bene”. Voglio sperare che Ginetta Ingrassia e Antonio Vinci abbiano ragione a non credere che il Sindaco possa aver deciso questo, che si sia trattato di “un eccesso di potere di qualcuno”, lo voglio sperare con tutto il cuore per la Città di Marsala.

Anche Heinrich Himmler, capo delle SS, Ministro dell’Interno del Reich e anima dell’Aktion Reinhard, la soluzione finale del problema ebraico, si definiva un Uomo per Bene. In una lettera alla moglie così scriveva: “…Desideriamo che venga detta solo una cosa di noi: questi ufficiali tedeschi, questi soldati tedeschi, questi generali tedeschi: loro erano uomini per bene”.

La citazione è sicuramente forzata ma, la storia insegna molte cose. Spero si tratti di un errore e che immediatamente si chiarisca tutto, con le scuse istituzionali ed il ripristino della legalità civile.

Giovanni Sinacori
Consigliere comunale Marsala

views:
6601
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"I comunicati dei lavori d’Aula vanno mandati al gabinetto del Sindaco e poi pubblicati. Il Sindaco utilizza il metodo in uso nei regimi totalitari per zittire i propri avversari: la censura, l’oscuramento"
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive