Marsala, altre piante di marijuana scoperte dai carabinieri: arrestato marsalese 25enne

Negli ultimi due mesi, i Carabinieri di Marsala, con il grande supporto dello Squadrone Eliportato “Cacciatori di Calabria”, stanno scandagliando palmo a palmo tutto il territorio di Marsala e Petrosino

Marsala – Ancora un rinvenimento di piante di marijuana per i Carabinieri di Marsala che negli ultimi due mesi, con il grande supporto dello Squadrone Eliportato “Cacciatori di Calabria”, stanno scandagliando palmo a palmo tutto il territorio dei Comuni di Marsala e Petrosino al fine di debellare un fenomeno divenuto per la popolazione fin troppo preoccupante.

In questa occasione, durante un servizio mirato per la ricerca di piantagioni, i militari della Stazione di Marsala, sotto la guida del Maresciallo Francesco Barbera, e coadiuvati dai Cacciatori, hanno rinvenuto nel terreno di pertinenza dell’abitazione di Giovanni Battista Manuguerra, 25enne marsalese, 9 piante di marijuana di varia statura. Il tutto è avvenuto durante una perquisizione domiciliare svolta dai militari dell’Arma dopo che passati in quella zona avevano avvertito il classico odore acre emanato dalle piante di cannabis.

Durante la perquisizione è stato anche rinvenuto del materiale solitamente utilizzato per la pesatura ed il confezionamento della sostanza stupefacente nonché tutto l’occorrente per curare la crescita delle piante. Per questi motivi il Manuguerra veniva immediatamente condotto presso gli uffici di “Villa Araba” per gli accertamenti del caso, al termine dei quali veniva dichiarato in Stato di Arresto per la coltivazione e produzione di sostanza stupefacente.

Su disposizione della Procura della Repubblica, il Manuguerra veniva condotto presso la propria abitazione agli arresti domiciliari a disposizione dell’A.G. in attesa del rito direttissimo da celebrarsi nei prossimi giorni dinanzi il Tribunale Lylibetano.

Con questo rinvenimento il numero di piante rinvenute dai Carabinieri negli ultimi due mesi sale a più di 18mila con oltre 10 soggetti arrestati, a cui vanno aggiunte altrettante persone segnalate alla prefettura quali assuntori; testimonianza del grande impegno profuso dai militari dell’Arma per il contrasto all’intero sistema dello spaccio di sostanze stupefacenti.

views:
5646
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Negli ultimi due mesi, i Carabinieri di Marsala, con il grande supporto dello Squadrone Eliportato “Cacciatori di Calabria”, stanno scandagliando palmo a palmo tutto il territorio di Marsala e Petrosino
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive