A Marsala “Lo stato d’assedio” di Albert Camus: sabato 16 e domenica 17 luglio

Al Giardino d'Infanzia in viale Whitaker. Si tratta del nuovo spettacolo del TAM, Teatro Abusivo Marsala, che è già stato presentato in anteprima il 25 giugno

Marsala – Conto alla rovescia per la rappresentazione de “Lo stato d’assedio”, di Albert Camus, che verrà portato in scena a Marsala sabato 16 e domenica 17 luglio (in replica), alle ore 21.15, nell’anfiteatro antistante il Giardino d’Infanzia “Guido Baccelli”, in viale Whitaker. Si tratta del nuovo spettacolo del TAM, Teatro Abusivo Marsala, che è già stato presentato in anteprima il 25 giugno a Palazzo Fici.

“Desidero ringraziare profondamente per la disponibilità e lo spazio affidatoci l’assessore alle Politiche Culturali dell’Amministrazione Di Girolamo, Clara Ruggieri, e la direttrice del Giardino D’Infanzia Ornella Adamo – dice il regista Massimo Pastore -. Questa nostra rappresentazione, oltre che puntare a un messaggio preciso, che è la tematica politica nel senso più alto del termine, ossia la difesa dei più deboli e il diritto alla felicità che un uomo dovrebbe sempre rivendicare, è un atto d’amore per questa mia città. Ancora una volta noi realizziamo questo spettacolo contando esclusivamente sulle nostre forze, senza alcun finanziamento e io, in special modo, sulla generosità dei miei ragazzi, 25 persone che con abnegazione hanno lavorato da mesi per realizzare questo lavoro. Un atto d’amore, dicevo, per dare alla città di Marsala la possibilità di una riflessione profonda: uno spettacolo di così alto livello in cui si parla della testimonianza, quella di ognuno di noi, del singolo, che poi diventa ‘noi’. Se la città non passa attraverso il ‘noi’ non cresce’, non c’è cambiamento. Camus diceva che il diritto non può mai essere dalla parte del più forte, ma deve sempre essere dalla parte di chi geme e soffre. E aggiungeva: ‘Io mi rivolto dunque noi siamo’. Ecco – conclude Pastore – il messaggio è tutto lì. Solo il ‘noi’ può permetterci di superare lo stadio sterile della lamentela, solo il ‘noi’, come atto di unione delle forze, di impegno e di reazione per cambiare le cose, può avvicinarci al riscatto”.

Il capolavoro di Albert Camus viene rappresentato per la prima volta non solo a Marsala, ma in Sicilia. Il lavoro del gruppo va avanti da circa 4 mesi.

Questi i nomi degli attori: Marta Marino, Sofia Del Puglia, Giovanni Lamia, Luca Ingrassia, Alessia Angileri, Giuseppe Pantaleo, Alessandra De Vita, Bianca Luna Misso, Nicoletta Vaiarello, Davide Pastore, Stefano Romano, Gaspare Grimaudo, Yves Riccaldone, Palmira Iorio, Sara Russo, Carlo Guarrasi, Danilo Di Girolamo, e con la partecipazione straordinaria di DIANA D’ANGELO. L’aiuto regia è Simona Linares. L’ingresso allo spettacolo è libero.

Nella foto di scena Alessia Angileri e Luca Ingrassia.

views:
694
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Al Giardino d'Infanzia in viale Whitaker. Si tratta del nuovo spettacolo del TAM, Teatro Abusivo Marsala, che è già stato presentato in anteprima il 25 giugno
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive