Sequestro da 3 milioni a presunto affiliato a Matteo Messina Denaro

Si tratterebbe di uno tra gli uomini più vicini alla “Primula rossa”. I dettagli saranno illustrati oggi

Un nuovo colpo è stato inferto alla rete di prestanome del boss Matteo Messina Denaro. La sezione misure di prevenzione del tribunale di Trapani, su proposta del questore, ha disposto un provvedimento di sequestro, che colpisce il patrimonio di Giovanni Domenico Scimonelli.

Si tratterebbe di uno tra gli uomini più vicini alla “Primula rossa”. Il sequestro di beni ammonta a 3 milioni di euro. I dettagli saranno illustrati nella conferenza stampa che si terrà questa mattina nella sala riunioni della questura di Trapani.

views:
1448
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Si tratterebbe di uno tra gli uomini più vicini alla “Primula rossa”. I dettagli saranno illustrati oggi
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive