Strepitosa prestazione di Pietro Paladino alla “100 km di Asolo”

Polisportiva Marsala Doc - Michele D’Errico Campione italiano Iuta di Ultramaratona

Strepitosa prestazione di Pietro Paladino alla “100 km di Asolo”, una delle ultra-maratone più massacranti del panorama italiano. Basti vedere l’altimetria del percorso per comprendere le difficoltà che gli atleti sono chiamati a superare. E cioè lunghissime e dure salite, fino al Monte Grappa (luogo simbolo della prima guerra mondiale), che le discese possono compensare solo in minima parte. Ciò nonostante, Pietro Paladino, senz’altro l’atleta di punta della Polisportiva Marsala Doc, è stato ottavo assoluto con il tempo di 9 ore, 48 minuti e 7 secondi.

Un grande risultato – ottenuto, per altro, alla prima esperienza sulla distanza dei 100 chilometri – che pone il 45enne atleta marsalese tra i migliori specialisti italiani delle ultra-maratone. Con grandi rimpianti per quelli che potevano essere i risultati negli anni più verdi se un problema alla schiena non ne avesse tarpato le ali per parecchio tempo. Ma Paladino non è stato l’unico della Polisportiva Marsala Doc a partecipare alla “100 km di Asolo”.

In terra trevigiana, infatti, c’erano anche Antonino Cusumano, Michele D’Errico e Damiano Ardagna. E tutti hanno tagliato il traguardo (impresa tutt’altro che semplice) con prestazioni cronometriche molto buone. Cusumano in 12:15:22, D’Errico e Ardagna in 12:54:00. E ciò è valso a Michele D’Errico il titolo di Campione italiano Iuta (la federazione delle ultra-maratone) nella sua categoria d’età (SM60). Un’altra grande soddisfazione, dunque, per Michele D’Errico, ormai già da qualche anno stabilmente ai vertici del panorama italiano delle ultra nella sua fascia d’età. Anche per lui, seppur per altre ragioni, vale il discorso di Paladino. Chissà cosa avrebbe potuto fare in gioventù se si fosse dedicato all’atletica leggera come sta facendo adesso.

In terra siciliana, invece, altri quattro tesserati della società biancazzurra hanno partecipato alla prova del Circuito BioRaceUisp “Per le antiche vie di Trappeto”. Una gara veloce di 8 chilometri (6 km per over 60 e donne), con diversi saliscendi e curve a gomito nel piccolo centro del Palermitano.

A correre, in questo caso, sono stati Antonio Pizzo, Agostino Impiccichè, Mario Pizzo e Roberto Pisciotta. Infine, motivo di grande soddisfazione è stato per la dirigenza e i soci-atleti della Polisportiva Marsala Doc il premio “91025” ricevuto per aver organizzato, con grande partecipazione di atleti (quasi 900 iscritti), la Maratonina BiotradingCupdello scorso 24 aprile.

Una manifestazione sportiva, quindi, che per la città ha avuto anche una grande valenza economica, se si considera che nell’occasione alberghi, b&b e ristoranti hanno fatto registrare il “tutto esaurito”. A ritirare il premio è stato il presidente Filippo Struppa.

views:
1232
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Polisportiva Marsala Doc - Michele D’Errico Campione italiano Iuta di Ultramaratona
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive