Spaccia dai domiciliari e viene arrestato dalla Polizia il pluripregiudicato Antonino Bertolino

Commissariato di Marsala - Per il suo curriculum criminale era stato più volte tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio e cessione di cocaina, hashish e marijuana

Marsala – Durante lo scorso week-end, la Polizia di Stato ha tratto in arresto Antonino Bertolino, pregiudicato di anni 42, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente di tipo marijuana. Nell’ambito di una penetrante azione di controllo del territorio, gli uomini del Commissariato di Marsala si sono recati presso l’abitazione del Bertolino, ove lo stesso si trovava ristretto al regime degli arresti domiciliari con applicazione del braccialetto elettronico in quanto già imputato per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

Sul posto, il personale operante ha trovato il Bertolino in compagnia di altri soggetti, tutti noti alle Forze dell’Ordine e con vari precedenti penali anche per reati in materia di droga. Il Bertolino è un soggetto noto alle Forze di Polizia perché abitualmente dedito a condotte di spaccio alle quali si è dedicato nonostante fosse sottoposto agli arresti domiciliari. Per il suo curriculum criminale era stato più volte tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio e cessione di sostanza stupefacente di vario tipo, come cocaina, hashish e marijuana.

Nel corso della perquisizione presso il suo domicilio, gli agenti della Sezione Antidroga del Commissariato di Marsala hanno notato immediatamente una busta di plastica, al cui interno vi erano contenute decine di dosi di marijuana, già confezionate e pronte ad essere immesse sul mercato, ed una ulteriore busta contenente oltre un etto della medesima sostanza. Lo stupefacente è stato sequestrato unitamente ad un bilancino di precisione e ad un rotolo di carta stagnola, evidentemente utilizzati per la preparazione delle dosi da destinare allo spaccio.

A seguito dio tale attività, il Bertolino è stato dichiarato in stato di arresto e tradotto presso la casa circondariale di Trapani, dove, come disposto a seguito dell’odierno giudizio di convalida, continuerà a rimanere in regime di custodia cautelare. Tale operazione si pone nell’ambito di un dispositivo che ha visto impiegati gli uomini del Reparto Volanti insieme agli investigatori della Sezione Anticrimine, e costituisce il frutto di una sinergica attività operativa tra i settori impegnati nei servizi di prevenzione e repressione di illecite condotte legate allo spaccio di droga.

views:
1944
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Commissariato di Marsala - Per il suo curriculum criminale era stato più volte tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio e cessione di cocaina, hashish e marijuana
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive