Terre del Sole e Caseificio Impiccichè premiati a Bruxelles come eccellenze siciliane

Le due aziende hanno infatti ricevuto il Premio “Gran Prix d’Europa”, promosso dall’Accademia Euromediterranea delle Arti, diretta dal critico d’arte Maria Teresa Prestigiacomo

L’azienda vitivinicola Terre del Sole Zerilli, di Petrosino, e il Caseificio Impicciché, di Marsala, sono stati premiati a Bruxelles come eccellenze siciliane. Le due aziende hanno infatti ricevuto il Premio “Gran Prix d’Europa”, promosso dall’Accademia Euromediterranea delle Arti, diretta dal critico d’arte Maria Teresa Prestigiacomo.

Il premio è dedicato ad artisti ed imprenditori che rappresentano, nei rispettivi settori, il Made in Sicily in Europa. La cerimonia di premiazione si è svolta lo scorso 14 luglio a Bruxelles presso la Galleria Sensi alla presenza del Console italiano in Belgio, la dott.ssa Emilia Coviello, che ha consegnato il premio.

“E’ con grande gioia che accogliamo questo premio che rende onore al nostro Grillo e al nostro Nero d’Avola – ha commentato Leonardo Zerilli, titolare dell’azienda Terre del Sole – Ringraziamo il Console e la presidente per questo premio e tutti coloro che credono fermamente in questa nostra realtà”.

Stessa emozione per i titolari del Caseificio Impiccichè. “Siamo onorati – dicono – di essere stati scelti come espressione dell’eccellenza siciliana. Rappresentare la Sicilia, con i suoi sapori e i suoi profumi, è l’obiettivo che ci siamo sempre posti. Questo premio ci onora e ci spinge a proseguire nella valorizzazione dei prodotti tipici del nostro territorio”.

Il Caseificio Impiccichè non ha potuto presenziare alla premiazione con dei propri rappresentanti. Il premio dunque gli sarà consegnato in un secondo momento dallo stesso Zerilli.

views:
1946
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Le due aziende hanno infatti ricevuto il Premio “Gran Prix d’Europa”, promosso dall’Accademia Euromediterranea delle Arti, diretta dal critico d’arte Maria Teresa Prestigiacomo
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive