Dal 30 luglio Levanzo community fest: spettacoli sulla spiaggia e torce a dinamo per tornare a casa

Al primo festival delle Egadi anche cinema, danza e architettura

Il 30 luglio prende il via il “Levanzo Community Fest”, primo festival dell’isola delle Egadi, con spettacoli sulla spiaggia e torce a dinamo per tornare a casa, nell’isola più piccola dell’arcipelago. Ideato e voluto da Giuseppe Marsala, il festival prevede teatro, letteratura, architettura, danza e cinema.

“Levanzo – ha detto Marsala – è l’isola dei racconti, dove tutti hanno una storia da narrare e l’ultima sera sarà dedicata a Gesualdo Bufalino in una notte bianca dei racconti”. Il festival è finanziato dal Comune di Favignana, in collaborazione con Il Teatro Massimo e il Biondo di Palermo, ma anche con la facoltà di Architettura e l’Area marina protetta delle Egadi.

“Tra gli obiettivi del festival – ha continuato Marsala -, la necessità di ridefinire l’identità di un’isola fragile e piccola come Levanzo, dove Prada ha comprato quasi mezza isola e dove va coniugata la protezione del paesaggio con la cultura dei nativi e le relazioni pur importantissime con i turisti. Il prossimo anno il festival verrà potenziato e anticipato a luglio”.

Nella notte bianca dei racconti, Paolo Briguglia, Costanza Minafra e altri attori leggeranno i racconti scritti per l’occasione dagli autori invitati: Giosuè Calaciura, Roberto Alajmo, Davide Camarrone, Mario Di Caro, Beatrice Monroy, Evelina Santangelo, Edoardo Rebulla e molti altri.

Dal 6 al 14 agosto, teatro e cinema: Mimmo Cuticchio il 7 agosto con il “cuntu”, “Ritorno a Itaca”; il 9 “Mediterraneo Express” di Giuseppe Cederna e il 10 “Nel mare non ci sono coccodrilli” di e con Paolo Briguglia; il 12 una nuova versione di “Lampedusa Beach” di Lina Prosa, e il 13 lo spettacolo in barca, per attori e spettatori, con Yousif Jaralla.

views:
555
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Al primo festival delle Egadi anche cinema, danza e architettura
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive