Marsala, Palazzo di Giustizia: incontro al Comune

Per la prima volta a Marsala, rappresentanti istituzionali e tecnici assieme

Marsala – Il Presidente del Tribunale di Marsala, Alessandra Camassa, e il Procuratore Capo della Repubblica, Vincenzo Pantaleo, stamani hanno incontrato il sindaco Alberto Di Girolamo per fare il punto della situazione sul Palazzo di Giustizia di prossima apertura. Accanto ai i vertici istituzionali interessati – presenti con i rispettivi responsabili tecnici – anche il rappresentante ministeriale, arch. Leonardo Scarcella, appositamente giunto da Roma per definire i dettagli tecnici che, una volta realizzati, consentiranno il trasferimento di Tribunale e Procura nella nuova sede di via Del Fante.

“Per la prima volta, un tavolo operativo che riunisce tutte le figure interessate – sottolinea il sindaco Di Girolamo. Ancora una volta, la stretta collaborazione e la volontà di fare bene risultano determinanti per superare taluni problemi legati alla funzionalità della nuova struttura”. In particolare, gli interventi – da qui a breve – riguarderanno alcuni aspetti della sicurezza interna ed esterna, nonché alcune opere murarie per una migliore funzionalità del Palazzo.

“Aspetti, questi – conclude il sindaco – che saranno realizzati in assoluta condivisione con Procura, Tribunale e Ministero”. La ripartizione di opere e spese sarà a carico del Ministero della Giustizia e del Comune di Marsala. Sarà ora compito di tecnici e funzionari seguire i lavori e definire gli ultimi dettagli, propedeutici al trasloco di Procura e Tribunale da via Massimo D’Azeglio a via Del Fante. Cosa che dovrebbe avvenire il prossimo anno.

views:
511
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Per la prima volta a Marsala, rappresentanti istituzionali e tecnici assieme
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive