Donazione degli organi: nuovo servizio al Comune di Marsala

Si può dire "sì" richiedendo o rinnovando la carta d’identità - "La donazione degli Organi è di fondamentale importanza per salvare tante vite umane affette da patologie che necessitano di trapianto"

Marsala – E’ operativo al Comune di Marsala un nuovo servizio che consente a quanti vogliono donare i propri organi in caso di morte di ufficializzare la loro scelta al momento della richiesta o del rinnovo della Carta d’Identità. Dopo che il Garante per la Privacy ha dato il proprio parere favorevole all’attuazione del servizio, l’Ufficio di Anagrafe del Comune di Marsala diretto dal Dirigente Vicario Matilde Adamo collaborato dall’istruttore direttivo Filippo Asaro, su specifica direttiva del Sindaco Alberto Di Girolamo e dell’Ufficiale del Settore, Lucia Cerniglia, hanno posto in essere quanto necessario per l’avvio di questo servizio ai cittadini.

“La donazione degli Organi è di fondamentale importanza per salvare tante vite umane affette da patologie che necessitano di trapianto – precisa il Sindaco Alberto Di Girolamo. Poter esprimere il proprio consenso all’atto della richiesta o del rinnovo della carta d’identità, a mio giudizio, è positivo per diversi aspetti e principalmente perché da un lato si incentivano i potenziali donatori; dall’altro perché si semplifica l’iter procedurale per poterlo divenire”.

Al servizio, secondo quanto prevede la legge, possono accedere tutti i cittadini che abbiano compiuto il 18esimo anno di età e che siano quindi maggiorenni. I potenziali donatori, all’Ufficio Carte d’Identità, dovranno specificare la loro volontà e conseguentemente riempire un modulo che verrà trasmesso per via telematica al SIT (Sistema Informativo Trapianti) per consentire la consultazione immediata del dato da parte dei Centri di coordinamento regionale dei trapianti. Ricevuto l’ok, nella parte retrostante la carta d’identità verrà quindi posta, da parte del personale dell’ufficio la nota da cui si evince la disponibilità del cittadino alla donazione dei propri organi.

Nel caso in cui il cittadino successivamente intendesse, in qualsiasi momento, modificare la propria volontà potrà farlo recandosi sempre all’Ufficio Carte d’Identità e, compilando un ulteriore modulo, per recedere dalla scelta iniziale che verrà immediatamente registrata nel SIT.

“Dall’avvio del servizio, avvenuto a inizio settimana, abbiamo già avuto una decina di persone che hanno chiesto e ottenuto di diventare donatori di organi – sottolinea l’assessore Lucia Cerniglia. Confidiamo nel passa parola e nella sensibilità dei nostri conterranei perché i donatori possano essere sempre di più. Non dimentichiamo, infatti, che ognuno di noi potrebbe avere bisogno di una donazione. Da parte nostra, con la dottoressa Adamo, abbiamo già messo a punto una campagna di sensibilizzazione che sarà attuata con delle locandine che oltre che nei siti comunali e nelle scuole verranno anche affisse negli studi medici e nei luoghi di maggiore affluenza dei marsalesi”.

Il servizio di adesione alla donazione attraverso la Carta d’Identità, coordinato da Bruno Canova e Giuseppe Lombardo che hanno frequentato un apposito corso formativo, è operativo non solo nella sede centrale di via Garibaldi ma anche in quelle periferiche di Strasatti, San Leonardo e di contrada Sturiano.

views:
1423
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Si può dire "sì" richiedendo o rinnovando la carta d’identità - "La donazione degli Organi è di fondamentale importanza per salvare tante vite umane affette da patologie che necessitano di trapianto"
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive