Luigi Biondo è il nuovo direttore del Museo Anselmi di Marsala

di Rossana Titone - Si definisce un "Uomo del Mediterraneo". L’architetto Biondo ha incontrato già il sindaco Di Girolamo fissando obiettivi e priorità

Marsala – Il nuovo direttore del Museo Anselmi di Marsala, del Parco Archeologico e del Museo Pepoli di Trapani è Luigi Biondo, nativo Trapanese ma molto legato a tutto il territorio marsalese, si definisce un Uomo del Mediterraneo. L’architetto Biondo ha incontrato già il Primo Cittadino fissando obiettivi e priorità.

Ha a cuore la valorizzazione di quanto c’è già e la fruizione delle opere attraverso, anche, le vie tecnologiche, a breve, infatti, partirà un profilo facebook dedicato al nostro Museo. Si presenta come un libero professionista prestato alla pubblica amministrazione e ha definito il Baglio Anselmi come un grande vascello ancorato al porto della memoria.

Parla di Marsala come una città virtuosa che ha necessità di progetti che abbiano una ricaduta sul territorio. Intanto alcune nostre opere d’arti andranno in tour per volontà dell’assessore regionale, in particolar modo il 30 luglio saranno esposte a Brolo, provincia di Messina, l’Iside e la Venere Callipigia. Saranno esposte in questa tappa dedicata ai beni culturali per poi essere successivamente esposti ad Agrigento.

Marsala, secondo l’architetto Biondo, avrà un ruolo fondamentale con l’esposizione di questi beni culturali in tour. In verità è opportuno sottolineare come i beni vengano spostasti senza alcun ristoro per il Comune di Marsala se non una sorta di pubblicità.

L’ obiettivo di Biondo è di portare la città di Marsala ad una centralità in tutto il Mediterraneo e per questo si è già pensato ad una sorta di percorso sotterraneo in considerazione del fatto che il sottosuolo è un pullulare di tesori. Biondo è positivo tanto da pensare all’inaugurazione del Museo per la fine dell’autunno, un Museo a carattere europeo e con possibilità di svilupparvi reddito e occupazione.

Rossana Titone

views:
505
ftf_open_type:
kia_subtitle:
di Rossana Titone - Si definisce un "Uomo del Mediterraneo". L’architetto Biondo ha incontrato già il sindaco Di Girolamo fissando obiettivi e priorità
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive