Marsala, macchina in contromano in Via Garibaldi: nessun controllo del territorio

di Rossana Titone - "La rissa è stata evitata solo per un pelo, il nonno del bimbo si è prontamente schierato in difesa della figlia e del piccolino"

Marsala – Giovedì 28 luglio, pieno centro storico, sono appena le 8 del mattino una Dacia di colore bianco con il conducente alla guida pare che abbia, con un’idea brillante quanto un topo che esce dalla fogna quando c’è il gatto che lo aspetta, percorso contromano tutta via Garibaldi partendosi da Piazza Loggia, finendo la sua corsa a Porta Garibaldi.

Nel frattempo, a quell’ora, le vie del centro sono già piene di gente che raggiunge gli uffici o il posto di lavoro. In quel di via Garibaldi il conducente della vettura, non fermandosi completamente, stava per investire una giovane donna con bimbo al seguito. La mamma giustamente protegge il proprio figlio inveendo contro il conducente.

La rissa è stata evitata solo per un pelo, il nonno del bimbo si è prontamente schierato in difesa della figlia e del piccolino che, se non fosse stato immediatamente spostato dal quel metro quadrato, anziché raggiungere gli amichetti alla colonia estiva avrebbe raggiunto il nosocomio cittadino.

Tutto questo avveniva sì in pieno centro storico, in piena estate e in pieno giorno ma soprattutto senza alcun tipo di controllo e di vigilanza. Chi deve vigilare sulla sicurezza dei cittadini?

O in questa città per avere un qualunque tipo di risultato bisogna che ci scappi sempre prima il morto? Nel frattempo il conducente si è andato a rinfrescare presso il nostro mare, speriamo che l’acqua fresca gli abbia fatto bene.

Rossana Titone

Nella la foto, la macchina che poi ha raggiunto il lido

views:
7109
ftf_open_type:
kia_subtitle:
di Rossana Titone - "La rissa è stata evitata solo per un pelo, il nonno del bimbo si è prontamente schierato in difesa della figlia e del piccolino"
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive