Marsala, anziano morto alla “Lupa”: a causa di una emorragia cerebrale

In contrada Spagnola - Ricostruita la dinamica del ritrovamento del cadavere alla "Lupa"

Marsala – Ricostruita la dinamica del ritrovamento del cadavere alla “Lupa”. Luigi Pierucci, di 84 anni, si trovava in zona Lupa, contrada Spagnola, e lì è deceduto a causa di una emorragia cerebrale che lo fatto cadere in acqua.

Una volta accasciatosi in acqua, seppur bassa, ha iniziato a bere e da qui il probabile annegamento.

Luigi Pietrucci, era originario di Roma, ma residente a Marsala, ed è il 30 luglio, intorno a mezzogiorno, mentre faceva il bagno in mare della Riserva naturale dello Stagnone, di fronte contrada Ettore Infersa. L’anziano, che era andato al mare da solo, è stato visto annaspare e chiedere aiuto da altri bagnanti che lo hanno soccorso.

Portato a riva e chiamati i soccorsi, l’uomo è deceduto poco dopo, nonostante i tentativi di rianimarlo fatti dai sanitari arrivati con l’ambulanza. Indagano i carabinieri di Marsala.

views:
4621
ftf_open_type:
kia_subtitle:
In contrada Spagnola - Ricostruita la dinamica del ritrovamento del cadavere alla "Lupa"
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive