“Mozza” di Claudia Gusmano: in scena all’Oasi Zone in piazza Biscione a Petrosino

Giovedì 11 agosto - “Mozza” è la storia di una giovane donna appena affacciata alla vita, con il desiderio profondo di voler far suo quel mare che ha accompagnato tutto la sua infanzia e che ora è diventato...

Arriva a Petrosino, per la prima volta in Sicilia, lo spettacolo “Mozza”, atto unico di e con Claudia Gusmano. L’appuntamento, proposto dalla Compagnia Briglia d’Oro Teatro, è in programma l’11 agosto alle ore 21.45 all’Oasi zone in piazza Biscione. “Mozza” è la storia di una giovane donna appena affacciata alla vita, con il desiderio profondo di voler far suo quel mare che ha accompagnato tutto la sua infanzia e che ora è diventato la sua culla morbida, necessaria, comoda, a volte forse anche troppo. Il desiderio profondo di libertà, ereditato dal nonno capitano di un peschereccio, può essere realizzato solo in quel mare infinito che aveva vissuto con lui da bambina. “Mozza” ha un duplice significato: “marinaia” per desiderio e “mozzata” per volontà.

“Ho voluto raccontare questa storia che parla di acqua troppo salata da bere e di terra troppo pesante da sorreggere – dice l’autrice del testo – come solo la magia del teatro ci permette di fare”. Lo spettacolo ha debuttato, registrando 3 sold out, a Roma al teatro Argot nel mese di Marzo, e a Luglio è stato portato nuovamente in scena al teatro Gasometro di Roma. Il monologo ha la durata di 60 minuti e racconta di una giovane donna seduta sulla prua di un peschereccio, che aspetta. Osserva il mare e la sua bellezza, con le gambe a penzoloni, dopo aver pulito la sua rete da pesca.

Il suo nome, “Mozza”, è quello di una ragazza troppo leggera per il mare e troppo fragile per la terra. Dopo la morte del nonno, l’insorgere di un malessere costringe Mozza a sottoporsi a continue analisi del sangue. La diagnosi è chiara: mal di mare sulla terra ferma. La sua casa diventa così un piccolo peschereccio che la riporta all’infanzia. Un nido di libertà che le farà capire, però, che quel mare non può essere infinito per lei e che finisce dove inizia la terra. Un dialogo che profuma di salsedine e tenerezza che la porterà ad una scelta: essere Dio a metà o per intero?

Claudia Gusmano è marsalese. E’ diplomata all’accademia teatrale “Auroville” di Augusto Zucchi. Diverse le sue esperienze teatrali – ha recitato a fianco di Lella Costa e Paolo Calabresi in “Nuda proprietà” e con Isabella Ragonese in “Orlando” – e per il cinema, per cui è stata la protagonista del cortometraggio “Viola, Franca” per la regia di Marta Savina nel 2015. Per la televisione ha lavorato in “Don Matteo 10”, “Squadra antimafia 2”, “Distretto di Polizia 7” ed è protagonista dello Spot CRAI 2015 “Ma che c’avete voi?”, con la regia di Luca Miniero.

Nel 2014 ha ricevuto il premio come Miglior Attrice al FRINGE FESTIVAL 2014 di ROMA per lo spettacolo “Taddrarite”, con la regia di Luana Rondinelli. Per lavoro è stata a Los Angeles e a New York. L’Aiuto regia di “Mozza” è Laura Palmeri, le Musiche, inedite, sono del contrabbassista, compositore e arrangiatore romano Ermanno Dodaro, Disegno Luci di Michelangelo Vitullo, Luci e Audio di Dario Bonafede e Gianmarco Scarpitta e la Scenografia è di Martina Picchioni e Letizia Cascialli.

Il costo del biglietto in prevendita è di 5 euro, intero 7 euro. Le prevendite saranno disponibili sabato/domenica/lunedi/martedi dalle 9.30 alle 12 presso l’associazione Anmi Marsala, in via Colonnello Maltese, 14. Sponsor dello spettacolo, che si avvale del Patrocinio del Comune di Petrosino, sono Roberto Sapienza, di Roma, e il Bar/Pasticceria Allegra di Marsala.

views:
1853
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Giovedì 11 agosto - “Mozza” è la storia di una giovane donna appena affacciata alla vita, con il desiderio profondo di voler far suo quel mare che ha accompagnato tutto la sua infanzia e che ora è diventato...
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive