Scelto il bozzetto vincitore del bando “Un murale per Marsala”

Il Progetto di Street Art organizzato in compartecipazione tra la Città di Marsala e l’Associazione Culturale OTIUM, vede anche la partecipazioni di privati

Marsala – Prende corpo il progetto di Street Art promosso in compartecipazione tra l’Amministrazione Di Girolamo e l”Associazione Culturale Otium, diretta da Barbara Lottero. L’apposita giuria composta da Pietro Giorgio Salvo, Presidente dell’Ente Mostra di Pittura di Marsala, Cesarina Perrone, Presidente Club UNESCO Marsala, da Maurizio Carta, Consuelo Nava e Francesco Ducato, architetti e conoscitori delle creative city, ha proceduto alla scelta del bozzetto del murales che verrà realizzato nell’area attigua al rione San Gerolamo, in pieno centro storico, nella parete di un edificio il cui proprietario, Carlo Ingoglia, ha già dato l’autorizzazione. Complessivamente hanno preso parte alla gara ben 23 bozzetti. La scelta della giuria è ricaduta su quello proposto dall’artista nisseno Angelo Genova dal titolo “Famous and Young”.

L’iniziativa “Un Murale per Marsala” nasce da un dibattito interno all’Associazione Otium che ha condotto il gruppo di lavoro a sperimentare la ricaduta sociale dei processi culturali e che per questo motivo ha accettato la sfida di rendere tangibile una sollecitazione pervenuta da Elio Piazza e Alfredo Sparano, primi ideatori dell’iniziativa.

La realizzazione materiale del murales avverrà nei giorni 27 e 28 agosto prossimi.

Il Sindaco di Marsala, Alberto di Girolamo, ha apprezzato questo gesto innovativo e fin dal principio ha mostrato assenso partecipato alla realizzazione del progetto; assenso supportato con entusiasmo dall’Assessore alla Pubblica Istruzione e alle Politiche Giovanili, Anna Maria Angileri.

Nella seconda fase del progetto anche gli Assessori Lucia Cerniglia, con delega al Turismo, Sport e Spettacolo e Rino Passalacqua – delle Attività Produttive, Sviluppo Economico, Urbanistica, SUAP e Decoro Urbano – hanno voluto sostenere il progetto ravvedendo in esso possibilità di ricadute importanti anche nei settori di riferimento degli stessi assessorati.

Intanto procede la fase propedeutica: i giovani professionisti dello Studio LAB79: l’ingegnere Alberto Sammartano e il geometra Francesco Biondo (sponsor tecnici) hanno già dato avvio ai lavori di preparazione della parete che accoglierà il murales, operando in rete con Maggio Gru e con Papavero ferramenta, altri sponsor dell’iniziativa. Nella seconda fase interverrà il Laboratorio Artigianale Ceramiche De Pasquale che realizzerà le mattonelle di ceramiche su cui verranno apposti i loghi delle aziende che vorranno partecipare alla campagna di crowdfunding “Compra la mattonella” in fase di attivazione.

Infine, in attesa della due giorni di Street Art, si sta procedendo in collaborazione con l’Associazione T.A.M. (Teatro Abusivo Marsala), coordinata da Massimo Pastore, ad allestire un programma culturale che avrà il compito di animare gli spazi di piazzetta San Girolamo con installazioni artistiche e capace di dar vita ad un dibattito sul tema della partecipazione attiva denominato “I Parlamenti sull’Innovazione Sociale”. Il Gruppo di lavoro di Otium, oltre che da Barbara Lottero, è composto da Alessandra De Vita, Nicoletta Vaiarello, Marco Marino, Sara Obbiso, Pamela Giampino, Sara Manzo e da uno degli ideatori, Alfredo Sparano.

views:
1088
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Il Progetto di Street Art organizzato in compartecipazione tra la Città di Marsala e l’Associazione Culturale OTIUM, vede anche la partecipazioni di privati
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive