“Le contrade Canale, Matarocco e Stazzone sono diventate toilette a cielo aperto”

Ivan Gerardi: "Tutte le mattine si concentra una massiccia presenza di clandestini, probabilmente senza fissa dimora o senza permesso di soggiorno, fanno pipì..."

Marsala – Ormai le contrade Canale, Matarocco e Stazzone sembrano proprio essere diventate una toilette a cielo aperto. Increduli i residenti e i passanti. Tutte le mattine nelle sopradette contrade si concentra una massiccia presenza di clandestini, probabilmente senza fissa dimora o senza permesso di soggiorno, fanno “pipì” a cielo aperto, lasciando pozzi di liquido sull’asfalto, in attesa di qualche passante che gli offra del lavoro in nero.

Ma non solo “evacuano” nelle pubbliche vie del tutto indisturbati, come fossero in bagno, ma violano anche quelle regole elementari del vivere civile con schiamazzi mattutini, già alle sei del mattino, si introducono o si trattengono nell’abitazioni altrui, o in altri luoghi diprivata dimora o nelle appartenenze diessi, contro la volontà espressa o tacita dei proprietari. Una situazione a dir poco inquietante e intollerabile!

Nella qualità di Consigliere Comunale raccolgo le indignazioni di cittadini esasperati chiedendo al Sindaco e a tutte le Autorità Giudiziarie competenti di intervenire al fine di poter interrompere questa inciviltà e acquiescenza al lavoro nero, evitando a chiunque di sentirsi in diritto di fare i propri comodi e di insozzare i luoghi pubblici in spregio dei minimi sentimenti di civiltà.

Ivan Gerardi
Consigliere Comunale

views:
4680
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Ivan Gerardi: "Tutte le mattine si concentra una massiccia presenza di clandestini, probabilmente senza fissa dimora o senza permesso di soggiorno, fanno pipì..."
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive