Tre morti in un frontale auto-tir: famiglia distrutta

Tre persone, padre, madre e il figlio di 19 anni, sono morti nello scontro tra la loro auto ed un autotreno avvenuto

Tre persone, padre, madre e il figlio di 19 anni, sono morti stamani nello scontro frontale tra la loro auto ed un autotreno avvenuto sulla statale 106 a Villapiana, nel cosentino. Le vittime sono Roberto Santini, 51 anni, di Messina e militare della Guardia di finanza che prestava servizio a Taranto, la moglie Rossella Sardiello (46), e il figlio Marco (19).

L’altra figlia, Giorgia, 14 anni, è ricoverata nell’ospedale di Cosenza; inizialmente si era diffusa la voce che anche la ragazze fosse morta.

La famiglia era partita la notte scorsa da Taranto, diretta a Messina. Lo scontro è avvenuto intorno alle 4. Viaggiavano su un Opel Mokka in direzione sud che, per cause ancora da accertare, si è scontrata frontalmente con un autotreno Volvo partito dalla Sicilia e diretto in Basilicata.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia stradale di Rossano e Trebisacce, i carabinieri della Compagnia di Corigliano ed i finanzieri del gruppo di Sibari.

views:
11124
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Tre persone, padre, madre e il figlio di 19 anni, sono morti nello scontro tra la loro auto ed un autotreno avvenuto
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive