Murale per Marsala: la creatività per il decoro urbano

L'ass. Angileri: “La Street Art contribuisce a far crescere il nostro senso civico. Al valore artistico si affianca quello altamente educativo dell'opera”

Marsala – È stato pienamente inteso il significato del progetto “Street Art – Un Murale per Marsala” dell’Associazione “Otium”, da un’idea di Alfredo Sparano ed Elio Piazza, pienamente condiviso dall’Amministrazione Di Girolamo che ha compartecipato alla realizzazione dell’evento. Un luogo troppo spesso “preferito” dai vandali è stato teatro di eventi che, al contrario, hanno esaltato la voglia di rispetto per la città, la sua storia e cultura. Insomma, Angelo Crazyone – vincitore del concorso – ha conquistato tutti, offrendo a Marsala il murale “Famous and Young” affinchè cittadini e visitatori lo custodiscano.

“Al valore artistico si affianca quello altamente educativo dell’opera, sottolinea l’assessore Annamaria Angileri. Abbiamo creduto nel progetto e intendiamo ulteriormente investire nella creatività giovanile, fondamentale per far crescere il nostro senso civico. E sarà ancora un appuntamento con le idee innovative, quello di Startup Weekend – anch’esso nel solco programmatico di questa Amministrazione – a caratterizzare il prossimo mese di settembre”. Lo scorso fine settimana e nei giorni precedenti di preparazione c’è stata una vera e propria partecipazione collettiva al “Murale per Marsala”, come la stessa Barbara Lottero – presidente di Otium – tiene a precisare: “Siamo riusciti ad attirare l’attenzione di tantissimi visitatori quando l’artista era ancora al lavoro, con molti apprezzamenti anche per lo spirito del progetto che ci accingevamo a realizzare. Ovvero rigenerare un luogo, dare nuova visibilità ad una parete abbandonata che passava ormai inosservata all’occhio umano”.

E tutto quello che ha preceduto la “caduta del velo” e l’ammirazione del murale – incontri, performance, dialoghi su innovazione e visioni metropolitane, nonché l’intervento dell’urbanista Maurizio Carta dell’Università di Palermo – ha confermato l’importanza della condivisione delle idee per far crescere una comunità. In definitiva, lo “sguardo di donna” di Angelo Crazyone – premiato dal sindaco Alberto Di Girolamo – potrebbe rappresentare anche un nuovo modello di partecipazione attiva, un nuovo modo di guardare Marsala, ricca di bellezze, calore e umanità.

murale-per-marsala (2)

murale-per-marsala (3)

murale-per-marsala (1)

 

views:
898
ftf_open_type:
kia_subtitle:
L'ass. Angileri: “La Street Art contribuisce a far crescere il nostro senso civico. Al valore artistico si affianca quello altamente educativo dell'opera”
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive