“Discarica controllata per rifiuti non pericolosi e impianto di pretrattamento a Capofeto”

Marsala. "Prevedere la discarica di Capofeto quale sito autorizzato. La discarica di Trapani potrebbe non essere sufficiente ad accogliere parte dei rifiuti di Marsala..."

Marsala“Atto di indirizzo” (“Progetto per la realizzazione di una discarica controllate per rifiuti non pericolosi e relativo impianto di pre-trattamento in località Capofeto – Territorio di Marsala”), a firma di 8 componenti della 7^ Commissione Consiliare “Accesso agli Atti Amministrativi”, indirizzato in data 2 settembre 2016 al Presidente del Consiglio Vincenzo Sturiano, nelle more e nella compatibilità delle previsionI contenute nel Piano Regionale che l’Amministrazione Regionale sta inoltrando al Ministero dell’Ambiente

Oggetto: ATTO di INDIRIZZO: Progetto per la realizzazione di una discarica controllata per rifiuti non pericolosi e relativo impianto di pretrattamento in località Capofeto – Territorio di Marsala”.

Al Presidente del Consiglio Comunale Vincenzo Sturiano

Alla luce dell’emergenza rifiuti che sta vivendo in questi mesi il territorio marsalese, anche a causa della sospensione della raccolta a Marsala per i problemi nella discarica di Lentini, durante una seduta di Consiglio Comunale il Presidente della 7^ Commissione “Accesso agli Atti Amministrativi” il Cons. Aldo Rodriquez è stato invitato a richiedere ed esaminare gli atti relativi ad un progetto redatto dall’Ing. Pietro Marino nel 1988 e depositato presso il Comune di Marsala per la realizzazione, in Marsala località Capofeto, di una discarica controllata per rifiuti non pericolosi.

A seguito di ciò la Commissione ha incontrato il Progettista Ing. Pietro Marino in data 04/08/2016 e successivamente ha ascoltato sia il Vice Sindaco Dott. Licari che l’Arch. Tumbarello ed è emerso che l’intento dell’Amministrazione sarebbe quello di dare priorità alla nascente discarica nel territorio trapanese essendo il progetto già in fase avanzata di realizzazione anche in funzione della compartecipazione al 38% del Comune di Marsala;

Preso atto che la Commissione, dopo attenta valutazione e analisi, considera altresì che la discarica di Trapani potrebbe non essere sufficiente ad accogliere parte dei rifiuti di Marsala;

Che la realizzazione della discarica di Capofeto, al quale progetto dovrebbe essere apportato qualche aggiustamento tecnico aggiornato alle normative vigenti, sarebbe oggi più che mai di grande utilità e potrebbe essere fruita anche dai Comuni limitrofi con un guadagno per le casse dell’Ente;

Tutto ciò premesso e considerato, al fine di scongiurare che si verifichino ulteriori disagi sul territorio e per i cittadini, e valutando il reale fabbisogno di conferimento da parte del Comune per una soluzione definitiva del problema;

Si propone al Consiglio Comunale di volere inserire nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche il Progetto per la “realizzazione di una discarica controllata per i rifiuti non pericolosi e relativo impianto di pretrattamento in località Capofeto – Territorio di Marsala”.

La Commissione inoltre chiede che venga proposto alla Regione Siciliana la modifica del Piano Regionale delle discariche al fine di prevedere la discarica di Capofeto quale sito autorizzato.

I CONSIGLIERI della 7^ Commissione:

Aldo Rodriquez
Ignazio Chianetta
Francesca Angileri
Rosanna genna
Arturo Galfano
Alfonzo Marrone
Giovanni Sinacori
Eleonora Milazzo
Luana Alagna

views:
837
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Marsala. "Prevedere la discarica di Capofeto quale sito autorizzato. La discarica di Trapani potrebbe non essere sufficiente ad accogliere parte dei rifiuti di Marsala..."
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive