Marsala, “Come è bello che i fratelli stiano insieme”: Triduo in onore di San Matteo

Ecco il programma completo. Il Triduo inizia domenica 18 settembre. La festa in onore di San Matteo si terrà mercoledì 21 settembre

Marsala – La festa in onore di San Matteo si terrà mercoledì 21 settembre. Alle ore 10.00 e alle ore 18.30 la Santa Messa. La parrocchia vi aspetta numerosi a questo momento di preghiera e condivisione.

Il tema del Triduo, invece, è molto interessante: “Come è bello che i fratelli stiano insieme”. Il Triduo, in onore di San Matteo, inizia domenica 18 settembre, alle ore 11.30 con la Santa Messa; alle ore 17.30 l’Adorazione con riflessione; alle 18 la preghiera del Triduo; alle 18.30 la Santa Messa; alle 19.30 una sfilata di moda prenderà vita nella scalinata della Parrocchia di san Matteo a Marsala. Lunedì 19 settembre, dalle ore 10-12 confessioni; alle ore13.00 pranzo Parrocchiale; ore17.30 confessioni; ore 18.00 Preghiera del triduo; ore18.30 Santa Messa. Martedi 20 settembre, ore 10-12 Confessione; ore17.00 Preghiera del triduo; ore 17.30 Santa Messa; ore18.30 Convegno la Parrocchia ultima localizzazione della Chiesa; ore 21.00 Veglia di preghiera per le vocazioni in preparazione all’Ordinazione diaconale del seminarista Marco Laudicina.

La Chiesa di San Matteo ap. e ev. è stata costruita sulle rovine di un edificio preesistente nei pressi dell’antico castello della nobile famiglia Requeserz. Secondo alcuni studi fatti risalirebbe intorno l’Anno Mille. Ad avvalorare ancora di più questa data, sull’altare di San Matteo, fino al XVIII sec. vi era una lapide, in cui si leggeva: “Anno domini millesimo”. Sempre secondo gli studi e accertamenti fatti, la Chiesa di San Matteo fu inoltre la Cattedrale del Vescovo lilibetano fino al 1093 anno in cui fu costruita la Cattedrale di Mazara del Vallo.

Sulla volta a botte della navata è raffigurato San Matteo mentre contempla la Vergine Maria. Matteo, chiamato anche Levi, viveva a Cafarnao ed era pubblicano, cioè esattore delle tasse. Seguì Gesù con grande entusiasmo, come ricorda San Luca, liberandosi dei beni terreni. Ed è Matteo che nel suo vangelo riporta le parole Gesù: “Quando tu dai elemosina, non deve sapere la tua sinistra quello che fa la destra, affinché la tua elemosina rimanga nel segreto…”. Dopo la Pentecoste egli scrisse il suo vangelo, rivolto agli Ebrei, per supplire, come dice Eusebio, alla sua assenza quando si recò presso altre genti.

Il suo vangelo vuole prima di tutto dimostrare che Gesù è il Messia che realizza le promesse dell’ Antico Testamento, ed è caratterizzato da cinque importanti discorsi di Gesù sul regno di Dio. Probabilmente la sua morte fu naturale, anche se fonti poco attendibili lo vogliono martire di Etiopia.

triduo san matteo marsala

views:
392
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Ecco il programma completo. Il Triduo inizia domenica 18 settembre. La festa in onore di San Matteo si terrà mercoledì 21 settembre
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive