A fuoco l’auto del giornalista Salvatore Mugno: incendio di probabile origine dolosa

Mugno è autore di importanti pubblicazioni di analisi e studio sul caso Rostagno. "Grazie di cuore a quanti, singoli e associazioni, in queste ore mi stanno manifestando la loro solidarietà"

A fuoco l’auto di Salvatore Mugno, giornalista e scrittore di Trapani. Ignoti hanno dato fuoco alla sua macchina, ieri notte. Mugno è autore di importanti pubblicazioni di analisi e studio sul caso di Mauro Rostagno (e infatti Mugno ha anche testimoniato nel processo sull’omicidio di Rostagno), sul boss latitante Matteo Messina Denaro, e sulla sua corrispondenza con l’ex sindaco di Castelvetrano, Tonino Vaccarino, alias “Svetonio”. Ancora, Mugno ha pubbilcato saggi su Ciaccio Montalto e sul periodo trapanese di Giovanni Falcone.

L’auto di Mugno, una Fiat Punto posteggiata a poca distanza dalla sua abitazione di via Crocifissello a Bonagia, frazione di Valderice, è stata danneggiata da un incendio di probabile origine dolosa. Sull’episodio sono in corso le indagini dei carabinieri di Trapani.

Salvatore Mugno su Facebook: “Grazie di cuore a quanti, singoli e associazioni, in queste ore mi stanno manifestando la loro solidarietà”.

views:
577
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Mugno è autore di importanti pubblicazioni di analisi e studio sul caso Rostagno. "Grazie di cuore a quanti, singoli e associazioni, in queste ore mi stanno manifestando la loro solidarietà"
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive