“Card Territoriale, Rotta dei Fenici, Traghettatore storico”

Non si è fermata durante il periodo estivo l’attività dell’Associazione Strutture Turistiche

L’attività dell’Associazione Strutture Turistiche non si è fermata durante il periodo estivo: il tutto in accordo a quanto dichiarato nella “mission” sotto il nome. E’ stata progettata una card territoriale che interessa la maggior parte del territorio del Distretto Turistico, manca solamente San Vito Lo Capo, che non è stato in grado di rispettare i tempi per l’adesione.

A distribuire la card sono state invitate le strutture aderenti alle rispettive Associazioni, che hanno sottoscritto un disciplinare sulla distribuzione e sull’uso della Card. Le card in distribuzione sono 12.000; i turisti nel conservarla gelosamente nel loro portafoglio restano piacevolmente sorpresi e mostrano una certa riconoscenza: infatti tutti hanno un parente, un amico, un compagno di lavoro a cui consigliare un soggiorno nella Sicilia Occidentale.

E’ un passaparola scientificamente organizzato. Gli sconti sul soggiorno sono validi dal prossimo anno, ma da subito sono possibili alcune agevolazioni, per questo abbiamo invitato gli operatori a consegnarla all’arrivo anzichè al checkout: abbiamo sottoscritto con Arini e Pugliese, traghettatore storico per Mozia, una convenzione per accordare uno sconto incondizionato del 10% ai presentatori della Card Territoriale. Lo sconto è possibile già da oggi.

Nella stessa convenzione abbiamo dato la possibilità alle strutture turistiche di fornire un servizio aggiuntivo ai loro clienti, prenotando on line i servizi offerti dalla Arini e Pugliese. L’accordo è stato facilitato dalla comune appartenenza alla “Rotta dei Fenici”.

Per il prossimo anno i possessori della card avranno uno sconto per gli spettacoli al Teatro Segesta (un biglietto intero ed il secondo ridotto: sconto del 15% complessivamente).

Questa convenzione segue quella sottoscritta con la Florio, già operativa dal 6 giugno 2016, in cui i titolari delle strutture hanno la possibilità di prenotare on line i servizi offerti dall’Azienda vinicola.

Le strutture hanno la possibilità di “riqualificare l’offerta turistica e a poco a poco incrementarla”. Molti finalmente hanno capito che solo facendo “rete” si possono offrire migliori servizi ai turisti e incrementare la loro presenza nel territorio. Nel corso della stagione estiva esperti si sono “sbracciati” per capire se c’era stato un aumento di turisti o un aumento di presenze: non vale la pena discutere. Tutto è falsato da quel 15-20% di turisti in nero che soggiornano a Marsala e nessuno sa da dove spuntano per riempire ristoranti, pizzerie, affollare le strade o i lidi.

E’ facile chiedere all’A.C. più servizi più spettacoli, per vivacizzare la vita cittadina ma… i servizi, gli spettacoli non possono essere gratuiti per tutti i turisti.

L’A.C. dovrebbe offrire a quelli, che pagano la tassa di soggiorno, dei benefit a cui altri non potrebbero accedere: la ricevuta della tassa di soggiorno, pagata all’arrivo, dovrebbe costituire un pass per accedere a dei servizi esclusivi (musei cittadini gratis solo per loro, sconti o gratuità su mezzi pubblici, convenzioni con privati, ecc.)-

Anche noi cittadini dovremmo collaborare per far rispettare la legalità: quest’estate a Birgi, negli eventi per lo Stagnone, tutti chiedevano all’A.C.: Immondizia da togliere, canne da tagliare, buche da rattoppare, ma nessuno è venuto a dire: il vicino di casa, senza nessuna autorizzazione, ha in casa due coppie di turisti e ha prenotazioni fino a Novembre.

Associazione strutture turistiche – Marsala
Il Presidente

arini-e-pugliesi-3-ritagliata

arini-e-pugliesi-1-ritagliata

views:
281
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Non si è fermata durante il periodo estivo l’attività dell’Associazione Strutture Turistiche
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive