Reagisce violentemente al sequestro del mezzo aggredendo i carabinieri: arrestata

Resistenza e violenza a pubblico ufficiale. L’arresto è stato convalidato dal Tribunale di Marsala

Risale a lunedì sera l’arresto di una donna, Elisa Cosentino, da parte dei militari della Stazione Carabinieri di Salemi guidata dal Comandante pro tempore – Mar.Ca. Calogero Salvaggio.

Nell’ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio, coordinato dalla Compagnia Carabinieri di Mazara del Vallo, in linea con le superiori direttive del Comando Provinciale dei Carabinieri di Trapani, sono stati eseguiti nel comune di Salemi e territori limitrofi, molteplici controlli nelle diverse vie di collegamento, sia urbane che extraurbane, con l’elevazione di svariate contravvenzioni al codice della strada. In quella serata, infatti, durante un posto di controllo, i militari selezionavano un veicolo condotto da un uomo, convivente della donna poi arrestata, risultato sprovvisto della prevista copertura assicurativa.

Le successive contestazioni al codice della strada, tra cui il sequestro del veicolo, da parte dei carabinieri operanti, innescavano però le dure reazioni da parte della donna – proprietaria del veicolo sequestrato – che, una volta sopraggiunta sul posto, minacciava i Carabinieri con la vana speranza di evitare che le venissero elevate le sanzioni pecuniarie amministrative previste dalla legge.

La donna, approfittando dell’impegno dei militari nella redazione dei verbali, s’impossessava del veicolo e si dava alla fuga per le vie del paese mettendo in pericolo l’incolumità dei pedoni che si trovavano lungo l’itinerario. Arrestata la marcia, tentava di speronare l’auto di servizio, evento abilmente evitato dal conducente.

L’inseguimento terminava poco dopo, nei pressi della sua abitazione dove inutili sono stati i tentativi dei militari dell’Arma di ristabilire la calma; Seguiva, infatti, una colluttazione con i militari operanti che, a quel punto, tenuto conto della gravità del fatto, non hanno potuto fare altro che dichiarare la donna in stato di arresto per il reato di resistenza e violenza a pubblico ufficiale. L’arresto è stato convalidato dal Tribunale di Marsala.

views:
2189
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Resistenza e violenza a pubblico ufficiale. L’arresto è stato convalidato dal Tribunale di Marsala
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive