Atto di indirizzo per un report urgente sullo stato delle scuole marsalesi

ProgettiAmo Marsala, Giusi Piccione: "Ci sono evidenti carenze igienico-sanitarie, nonché potenziali situazioni di pericolo"

Marsala – Prima dell’inizio dell’anno scolastico abbiamo letto le dichiarazioni dell’Assessore alla Pubblica Istruzione, Dott.ssa Anna Maria Angileri, peraltro Dirigente scolastico, che rassicurava le famiglie dicendo “che tutti gli edifici scolastici erano provvisti del certificato di staticità”.

Tali certificazioni evidentemente non danno alcuna certezza sulla sicurezza dei nostri istituti. Tant’è che la dichiarazione dell’Assessore è stata, purtroppo, smentita da quanto accaduto negli ultimi giorni.

Nella scuola elementare di Contrada Giardinello si è verificato un consistente crollo di intonaco, che ha danneggiato banchi e sedie, come ampiamente documentato da reperti fotografici, fortunatamente senza danni agli scolari sol perché avvenuto fuori dall’orario delle lezioni. A seguire nel plesso di Contrada Dammusello, dove in atto sono ospitate alcune aule della Scuole Media “L.Sturzo”, altro distacco di intonaco ha reso inagibile una classe.

Nell’edificio della scuola elementare di Contrada Spagnola è stato riscontrato un analogo pericolo di crollo. Nella scuola primaria di Contrada Bosco diverse aule sono state chiuse per prevenire possibili distacchi di intonaco.

Nel plesso di Contrada Ranna, Scuola Media “Giovanni Paolo II”, un’aula è stata chiusa per le stesse motivazioni.

Tali episodi sono stati sottaciuti dall’Amministrazione comunale, che ha reso una dichiarazione a mezzo Ufficio Tecnico solo dopo il primo evento, successivamente alle notizie apparse sui social e su alcuni organi di stampa.

Ci sono stati pure maldestri tentativi di fare passare tali episodi come esiti di normali controlli o di attività preventive ma ciò non risponde al vero, tant’è gli alunni, recatisi normalmente a scuola, sono stati rimandati indietro a causa dei crolli e dei pericoli incombenti, con disagi notevoli anche per le famiglie.

Peraltro, in alcune di queste scuole sono stati eseguiti negli ultimi mesi lavori di manutenzione e messa in sicurezza; legittimo chiedersi se tali lavori siano stati eseguiti a regola d’arte e quindi collaudati ovvero se i controlli preventivi – come è ovvio – non debbano essere effettuali prima dell’inizio dell’anno scolastico.

Come se non bastasse, è stato verificato che in parecchi plessi ci sono evidenti carenze igienico-sanitarie, nonché potenziali situazioni di pericolo come nella scuola primaria di C/da Bosco, la cui dirigenza ha eseguito autonomamente una disinfestazione e derattizzazione per la presenza di topi, oppure nella scuola elementare di C/da SS. Filippo e Giacomo, ove nell’atrio di ingresso si palesano evidenti disconnessioni nella pavimentazione, ovvero nella scuola media di C/da S. Leonardo dove è transennato il perimetro per rischio di crollo di cornicioni.

Nella stessa scuola di C/da Bosco avanti i gradini di accesso c’è la pavimentazione bituminosa notevolmente sconnessa.
Per non dire dei problemi relativi a diverse palestre scolastiche.

E non si può dimenticare la disastrosa situazione degli spazi esterni e del verde di alcuni istituti, che non possono essere gestiti solo con i pochi fondi assegnati annualmente.

Tanto basterebbe per censurare o sfiduciare chi ha le inerenti responsabilità, ma volendo privilegiare il confronto propositivo e costruttivo, con questo atto si intende impegnare l’Assessore competente e l’amministrazione comunale a relazionare dettagliatamente ed urgentemente sullo stato di salute di tutti gli istituti scolastici.

Per quanto sopra esposto si chiede che il Consiglio Comunale voglia approvare il presente atto di indirizzo, da trasmettere per quanto di competenza all’amministrazione cittadina.

Giusi Piccione
ProgettiAmo Marsala

views:
1432
ftf_open_type:
kia_subtitle:
ProgettiAmo Marsala, Giusi Piccione: "Ci sono evidenti carenze igienico-sanitarie, nonché potenziali situazioni di pericolo"
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive