Replica Direzione sanitaria ASP a TDM su ospedale Castelvetrano

Antonio Siracusa, direttore sanitario dell’Asp di Trapani, replica a una nota dell’associazione “Tribunale per i diritti del malato”

“E’ stato lo stesso responsabile del reparto di ortopedia di Castelvetrano Bartolomeo Lupo, nel corso di un incontro organizzativo convocato per sopperire alle criticità dell’omologo reparto dell’ospedale Paolo Borsellino, a dare la sua disponibilità, in accordo con la direzione sanitaria aziendale e con il capo dipartimento a coprire anche Marsala, con spirito di abnegazione, senza far mancare l’apporto al suo reparto”.

Lo ha dichiarato il direttore sanitario dell’ASP di Trapani Antonio Siracusa, replicando a una nota dell’associazione “Tribunale per i diritti del malato”, sezione di Castelvetrano.

“In ogni caso – ha proseguito Siracusa – sebbene andata deserta la convocazione della vecchia graduatoria per gli incarichi a tempo determinato per ortopedici, la direzione strategica aziendale ha attinto a quella dell’ASP di Messina, e ha ricevuto così la disponibilità di tre ortopedici, che confermeranno a breve la data di immissione in servizio.

Purtroppo invece nessuna disponibilità si è avuta dalla graduatoria per quanta riguarda il pronto soccorso, e quindi saremo costretti a coprire la carenza di personale attraverso il sostegno delle aree di emergenza degli altri nosocomi aziendali.

Per quanto riguarda la medicina – ha proseguito Siracusa – ci meravigliamo invece dei rilievi, in quanto per l’accorpamento funzionale dei reparti di medicina di Mazara del Vallo e Castelvetrano, qualche giorno fa abbiamo ricevuto il plauso pubblico dei sindacalisti del Nursing Up, che hanno espresso soddisfazione perché ha portato a un miglioramento dei risultati nell’assistenza.

Circa la cardiologia, proprio nel periodo estivo sono entrati in servizio sei cardiologi nei nosocomi della nostra ASP, di cui due assegnati a Mazara del Vallo che, vista l’aggregazione funzionale, gravitano su Castelvetrano. Per quanto riguarda i PTE non mi risultano vi prestino servizio cardiologi o ortopedici, ma solo medici dell’emergenza territoriale.

Sono consapevole – ha concluso Siracusa – delle difficoltà in questi momenti di crisi della sanità per il blocco delle assunzioni, e ringrazio per questo i colleghi per lo spirito di abnegazione con cui operano. Nelle mie due ultime visite all’ospedale di Castelvetrano, infine, mi sono personalmente recato alla sede del Tribunale dei diritti del malato ospitata all’interno del presidio, proprio per discutere con la responsabile delle problematicità del Vittorio Emanuele, ma non era presente nel nosocomio. Resta comunque la mia disponibilità a un incontro”.

views:
198
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Antonio Siracusa, direttore sanitario dell’Asp di Trapani, replica a una nota dell’associazione “Tribunale per i diritti del malato”
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive