Interrogazione di Daniele Nuccio sulla stagionalità del Lido “Le due Torri” a San Teodoro

"Quali azioni intende intraprendere l'Amministrazione relativamente al fatto che il lido sarebbe soggetto all'obbligo di smantellare i manufatti insistenti, ed autorizzati dalla concessione demaniale..."

Marsala – Interrogazione del Consigliere comunale di “Cambiamo Marsala” Daniele Nuccio sulla stagionalità del Lido “Le due Torri” in località San Teodoro.

Scrive il Consigliere di maggioranza: “E’ l’ultima azione che intendo intraprendere per dare voce alle centinaia di cittadini che mi hanno chiesto di fare luce su quanto accade in quell’area. Le risultanze dell’accesso agli atti che ho avuto modo di seguire, relativamente alla convenzione, sono ormai note ai più. Con l’interrogazione chiedo quali azioni si intende seguire relativamente alla stagionalità che da quanto mi risulta prevede lo smantellamento dei manufatti insistenti al 31 ottobre. Dal giorno successivo saremmo in presenza di un abuso. Svolgere il mio ruolo di “controllore” del buon funzionamento della macchina amministrativa e l’applicazione delle norme, su questi principi ho giurato al mio insediamento. Tenere alta l’attenzione su questa vicenda, questo ho promesso ai miei concittadini, questo farò”.

Oggetto: Interrogazione sulla stagionalità del Lido “Le due Torri” in località San Teodoro.

Al Sindaco Dott. Alberto Di Girolamo

Gentile Sindaco, con la presente le chiedo quali azioni intende intraprendere l’A.C relativamente al fatto che il lido in questione sarebbe soggetto, come altri stabilimenti balneari, all’obbligo di smantellare i manufatti insistenti, ed autorizzati dalla concessione demaniale, a far data dal 31 ottobre, per poi rimontarli con l’inizio della nuova stagione balneare. Da quanto mi risulta questo non è mai accaduto, tuttavia gli insediamenti che al 31 ottobre dovessero ancora insistere su detta area sarebbero da considerarsi abusivi e di conseguenza passibili di demolizione. In considerazione di questo e delle numerose contestazioni elevate negli anni per iniziativa del Comando della Polizia Municipale, così come delle centinaia di segnalazioni pervenuteci dai cittadini chiedo:

1) E’ suo intendimento avvisare gli uffici di competenza affinché vadano ad intimare ai titolari del lido detto smantellamento dei manufatti?

2) Nell’eventualità i titolari dello stabilimento si rifiutassero di adeguarsi, chiederà all’autorità competente la demolizione degli stessi?

3) Considerata la mole di contestazioni e sanzioni elevate dalla Polizia Municipale negli anni e le acclarate violazioni da parte della “Società Laguna dello Stagnone s.a.s”, è il caso di valutare (ove ve ne fossero le condizioni di legge, si intende) il rifiuto al rinnovo delle autorizzazioni di pertinenza comunale?

Ringraziandola per l’attenzione, porgo cordiali saluti.

Daniele Nuccio
Consigliere Comunale “Cambiamo Marsala”

views:
637
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Quali azioni intende intraprendere l'Amministrazione relativamente al fatto che il lido sarebbe soggetto all'obbligo di smantellare i manufatti insistenti, ed autorizzati dalla concessione demaniale..."
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive