Marsala, violenze presso un centro di accoglienza: arrestato 26enne

"Ha iniziato a tirare pietre contro la struttura e a minacciare i dipendenti, per poi dirigersi verso i vicini armadi Enel a cui ha appiccato il fuoco..."

Marsala – Arrestato, dalla Polizia, il 26enne Moussa Camara, originario della Guinea, per danneggiamento aggravato, resistenza, violenza, minaccia e lesioni a pubblico ufficiale. Il giovane, intorno alle ore 20.30 di ieri, si è presentato presso il Centro di accoglienza straordinaria per richiedenti asilo di contrada Ettore Infersa – da dove, tempo addietro, era stato allontanato per gravi comportamenti minacciosi, violenti e contrari alle regole di civile convivenza – con la pretesa di esservi nuovamente ospitato.

Dinnanzi al rifiuto degli operatori Camara ha iniziato a tirare pietre contro la struttura e a minacciare i dipendenti, per poi dirigersi verso i vicini armadi Enel a cui ha appiccato il fuoco per poi ulteriormente colpirli con un paletto in cemento armato.

Gli agenti della Volante, giunti sul posto dopo essere stati allertati dai dipendenti del CAS, hanno tentato di riportare alla calma il giovane ma questo ha iniziato ad inveire contro di loro con frasi minacciose e ingiuriose e si è scagliato verso i poliziotti brandendo il paletto di cemento armato che aveva in mano.

Nonostante l’aggressione subita gli agenti sono riusciti a bloccarlo e lo hanno dichiarato in arresto, nell’attesa del rito direttissimo per il giudizio di convalida. L’arresto rappresenta il frutto degli incentivati servizi di controllo del territorio avviati dalla Commissariato di P.S. di Marsala diretto dal Dottore Teodoro Belviso e coordinato dal Commissario Capo Salvatore Avvento al fine di meglio contrastare il fenomeno dei reati predatori e/o di pericolo e quindi di fornire pronte risposte alle istanze di sicurezza avanzate dalla comunità lilibetana.

views:
14893
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Ha iniziato a tirare pietre contro la struttura e a minacciare i dipendenti, per poi dirigersi verso i vicini armadi Enel a cui ha appiccato il fuoco..."
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive