Estorceva il titolare di un pub: arrestato dalla Polizia un pregiudicato di 23 anni

I poliziotti della Squadra di P.G. del Commissariato hanno tratto in arresto Alessio Piazza

Nella tarda mattinata di sabato, gli agenti della Sezione Investigativa del Commissariato di P.S. di Castelvetrano hanno dato esecuzione all’Ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Tribunale del Riesame di Palermo nei confronti di Alessio Piazza, classe 1993, già noto alle Forze dell’Ordine per i numerosi precedenti specifici, collezionati malgrado la giovane età.

I fatti risalgono al mese di febbraio scorso, allorché l’esercente di un pub di Castelvetrano aveva richiesto l’intervento della Polizia, intimorito dall’atteggiamento tracotante di due avventori i quali, dopo aver consumato bevande alcoliche, non solo si erano rifiutati di pagare il prezzo dovuto ma, come se non bastasse, avevano indebitamente preteso l’elargizione di denaro dal titolare.

L’attività investigativa svolta, nell’immediatezza dei fatti, dagli agenti della Squadra di P.G. del Commissariato consentiva, in tempi brevi, di ricostruire le precedenti richieste estorsive avanzate ai danni della vittima e, nel contempo, di risalire alle esatte generalità dei due malviventi, identificati, per l’appunto, in Alessio Piazza ed Giuseppe Alestra, classe 1984, anch’egli gravato da innumerevoli pregiudizi di polizia nonché già sottoposto alla Sorveglianza Speciale di P.S..

Appena pochi giorni dopo, la sera del 2 marzo 2016, i poliziotti del Commissariato organizzavano un oculato servizio di appostamento nei pressi dell’esercizio commerciale in argomento, traendo in arresto, nella flagranza di estorsione, proprio Giuseppe Alestra, tuttora detenuto per questa causa.

L’uomo, infatti, dopo essersi introdotto all’interno del pub, con fare minaccioso, si era fatto consegnare del denaro dal titolare, somma che gli agenti, ad esito di perquisizione, avevano rinvenuto all’interno della tasca del giubbotto del pregiudicato.

In quella circostanza il Piazza – che pur in svariate occasioni aveva fatto da “palo” a beneficio del complice – non si era presentato all’appuntamento con la vittima, scampando alle manette che, come accennato, scattarono, invece, nei confronti dell’Alestra.

Le responsabilità penali riscontrate a carico del primo, tuttavia, gli sono valse la sottoposizione all’odierna misura cautelare, richiesta ed ottenuta dal Pubblico Ministero di Marsala, Sost. Procuratore dr. Federico Panichi. Per tali ragioni, i poliziotti della Squadra di P.G. del Commissariato, hanno tratto in arresto il Piazza, ed espletate le formalità di rito, associato lo stesso agli arresti domiciliari presso la sua abitazione di Castelvetrano.

views:
3560
ftf_open_type:
kia_subtitle:
I poliziotti della Squadra di P.G. del Commissariato hanno tratto in arresto Alessio Piazza
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive