Marsala, indagine conoscitiva stato strutturale delle scuole: “Una realtà critica”

"Aule umide, lesioni e crepe, pavimentazioni divelte, climatizzatori non funzionanti, mancanza di termosifoni, palestre inagibili, messa in sicurezza di caldaie, impianti idrici, porte e finestre non a norma, abbattimento di barriere architettoniche..."

Marsala – In attuazione dell’O.D.G. avente ad oggetto “Autorizzazione a potere effettuare un’indagine conoscitiva in merito alla stato strutturale degli edifici scolastici e degli impianti sportivi” giusto prot. N.66061 del 01/09/2016 approvato in Consiglio Comunale in data 06/09/2016, si sono svolti i sopralluoghi in tutte le Scuole di primo grado del territorio marsalese, dieci fra Circoli Didattici e Istituti Comprensivi, e 49 Plessi e il Giardino d’Infanzia.

Le visite conoscitive sono state effettuate dalla 2^ Commissione consiliare Sport, Turimo, impianti Sportivi ed anche da Consiglieri comunali alla presenza del Presidente del Consiglio Comunale.

Il lavoro si è rivelato di estrema importanza. I dati raccolti sono indispensabili per conoscere lo stato reale dei nostri Istituti, le condizioni dettagliate di tutte le nostre scuole e consentire una migliore programmazione degli interventi in materia di edilizia scolastica. Infatti era necessario un lavoro propedeutico per superare l’approccio di intervenire prevalentemente sui casi di emergenza come successo per la Scuola di Giardinello a seguito del quale sono susseguiti interventi anche in altre scuole, per arrivare a programmare interventi e manutenzione ordinaria e straordinaria prevedendo un piano di riqualificazione e messa in sicurezza, e sostenibilità degli edifici scolastici.

Inoltre è possibile intervenire in maniera logistica sul Piano Triennale delle OO.PP. e sul Bilancio e, non ultimo presentare progetti e attingere a tutte le risorse compreso quelle della “Buona Scuola”, Legge n.107/2005, che ha autorizzato risorse per garantire la sicurezza degli edifici scolastici e la prevenzione crolli.

Nell’attuale Piano Triennale e nel Bilancio si riscontrano investimenti per una somma di 45 mila euro ritenuta assolutamente insufficiente per far fronte alle esigenze delle scuole, esigenze ed emergenze richieste e certificate con relativa documentazione dai dirigenti scolastici all’Amministrazione comunale che avrebbe dovuto intervenire prevedendo e pianificando un adeguato “piano scuola”.

I dati raccolti, supportati anche da fotografie, testimoniano una realtà critica seppur non allarmante dal momento che sono evidenti gli interventi che negli anni sono stati effettuati. Per quanto sopra esposto e considerato che la somma di 45 mila euro è insufficiente per 50 plessi, la sottoscritta propone al Consiglio Comunale di rimpinguare i capitoli di bilancio relativi alla “Manutenzione straordinaria scuole materne elementari e medie di pertinenza comunale”.

Le maggiori criticità riguardano la manutenzione di prospetti, cornicioni, aule che spesso risultano umide, evidenti sono anche lesioni e crepe; pavimentazioni divelte sia esternamente che all’interno, climatizzatori non funzionanti, mancanza di termosifoni, palestre come quella di Ranna inagibile, messa in sicurezza di caldaie, impianti idrici, porte e finestre non a norma, abbattimento di barriere architettoniche, manutenzione del verde pubblico, mancata trasmissione di documentazione relativa all’ultimazione dei lavori.

Ringrazio tutti i Dirigenti scolastici, i collaboratori e tutto il personale della scuola per la disponibilità e la fattiva collaborazione mostrata durante le nostre visite. Auspico per il futuro che ci sia una reale e più attenta progettazione degli interventi e l’organizzazione di un parco progetti realmente rispondente alle concrete esigenze delle strutture scolastiche.

Consigliere Luigia Ingrassia
Presidente della 2^Commissione

views:
398
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Aule umide, lesioni e crepe, pavimentazioni divelte, climatizzatori non funzionanti, mancanza di termosifoni, palestre inagibili, messa in sicurezza di caldaie, impianti idrici, porte e finestre non a norma, abbattimento di barriere architettoniche..."
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive