La Generali Undicimaggio fa bottino pieno nella propria tana di Petrosino

Il Giovinetto ancora protagonista con un'altra bella vittoria sul Mascalucia

Petrosino – Il Giovinetto ancora protagonista con un’altra bella vittoria sul Mascalucia al Palasport di Petrosino. La squadra petrosilena si presenta quasi al completo, come spesso accade nelle partite casalinghe, e subito mostra la propria la superiorità tecnica, grazie anche all’esperienza dei veterani; Piero Pellegrino ai pali blocca tanti palloni, ma la difesa attenta dei catanesi ferma i suoi lanci in contropiede.

“Sulle parate di Pellegrino, avremmo potuto allungare il passo già al primo tempo – dice Fiorino – ma gli uomini di Pistone sono stati bravi a fermare Modello e Pantaleo, e purtroppo non siamo quasi mai riusciti ad impostare la seconda fase che ci avrebbe permesso sicuramente di portare al goal diversi contrattacchi”.

La prima frazione vede guidare la partita dai Petrosileni, ma i catanesi riescono a rimanere incollati e si va al riposo sul’ 11-9.

Nella seconda frazione, Rallo e compagni allentano la tensione e riescono finalmente a far funzionare meglio l’attacco, ma al 38^ Ficara, uno degli uomini più importanti della formazione, viene espulso per un fallo su un avversario, e la partita potrebbe diventare più difficile; Gulino e compagni però tengono duro e finalmente riescono comunque a piazzare il break che al 41^ porta i Petrosileni sul 15-10, poi al 48^ Pantaleo piazza il goal del massimo vantaggio della partita sul 17-11; gli uomini di Pistone però non mollano con Corsico che riesce a spingere la sua squadra fino al 19-17 al 54^, sfruttando l’inevitabile calo fisico dei veterani locali, indubbiamente gli uomini chiave di questa partita.

Ci pensano ancora Pantaleo e Modello ad allungare ancora le distanze fino al 21-17 del 55^, gli ospiti continuano a spingere, ma Rallo e Modello con gli ultimi due goals fermano le loro velleità e la partita si chiude sul 24-20.

Gulino, Rallo e Pellegrino, migliori in campo, dimostrano ancora una volta di avere molto da dare a questa squadra, e sicuramente di poter insegnare tanto ai loro giovani compagni che ormai sono diventati la vera intelaiatura della formazione.

“Non possiamo fare a meno di questi giocatori – dice Fiorino – “tanto meno del capitano Abate o di Daniele Lucido che presto tornerà in campo, e certamente nemmeno di Fabio Marrone, che pur molto impegnato col lavoro, rimane a pieno titolo nella nostra squadra”.

Una bella vittoria, dura ma corretta, agonisticamente godibile per il pubblico, ma i Petrosileni devono ancora lavorare per perfezionare la loro forma tecnica ed atletica che potrebbe indubbiamente trasformare questa squadra tra le pretendenti del campionato.

“Ci godiamo questa vetta per ora, ma non abbiamo altri obiettivi in questo momento, se non raggiungere presto la quota salvezza e far infoltire e divertire il nostro pubblico” – dice Il tecnico Fiorino – “conosciamo i nostri limiti in trasferta, e dei nostri veterani che non possono allenarsi, ma sognare non costa nulla e questo sogno potrebbe far moltiplicare le forze dei nostri giovani, che in trasferta devono essere loro a tirare fuori gli attributi e dimostrare di essere anche da soli protagonisti di questa squadra”.

Una sosta ora permetterà agli uomini di Rallo e Fiorino di ricaricare le batterie e preparare il derby con i cugini della T.H. Alcamo del prossimo 13 novembre, ancora al Palasport di Petrosino.

views:
174
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Il Giovinetto ancora protagonista con un'altra bella vittoria sul Mascalucia
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive