Marsala, riscossione diretta Tari: un risparmio di circa 650 mila euro

Anticipato a dicembre lo stop alla gestione del servizio da parte della Mazal. Agostino Licari: "Poniamo fine alla esternalizzazione del servizio"

Con un accordo sottoscritto tra le parti, Comune di Marsala e “Mazal Global Solution” hanno concordato la chiusura anticipata del rapporto di collaborazione sul fronte della riscossione della TARI. In pratica, la scadenza naturale stabilita per novembre 2017, è stata ora fissata al prossimo 31 dicembre.

Ciò significa che dal 1° gennaio 2017, il servizio di riscossione della TARI sarà gestito internamente, tramite uffici e personale del Comune. “In linea con gli impegni assunti da questa Amministrazione – sottolinea il vice sindaco Agostino Licari -, poniamo fine alla esternalizzazione del servizio. Il risparmio di circa 650 mila euro sarà reinvestito in nuova tecnologia, al fine di ridurre l’evasione e concentrare nella sede municipale ogni altra riscossione”.

Il riferimento è al neo “Ufficio Unico delle Entrate Comunali” che vedrà a breve la luce e dove confluiranno anche i servizi Imu, Ici, Tosap, Pubblicità e Affissioni.

views:
644
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Anticipato a dicembre lo stop alla gestione del servizio da parte della Mazal. Agostino Licari: "Poniamo fine alla esternalizzazione del servizio"
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive