MarsalShake, vince Valery Corso dell’Istituto Alberghiero “A. Damiani” di Marsala

La giovane Valery ha vinto con il cocktail "Sweet darling Marsala". Pino Pace ha espresso parole di grande stima per Marco De Bartoli: "Ha contribuito a far conoscere nel mondo il nome di Marsala"

Marsala – Grande successo per l’evento “MarsalShake”, la gara di cocktails, con base il vino Marsala, tra dieci istituti alberghieri, che si è concluso sabato sera con la vittoria della giovane Valery Corso, dell’istituto alberghiero “A. Damiani” di Marsala, che ha sbaragliato tutti con il suo cocktail “Sweet darling Marsala” ed è stata premiata con una crociera offerta dalla Grimaldi Lines con la possibilità di preparare il cocktail con il quale ha vinto la gara per gli ospiti della nave, promuovendo ulteriormente il nostro vino Marsala, conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo.

Secondo classificato Salvatore Daidone dell’istituto alberghiero Florio di Erice con il cocktail “La tresca di Totò”, che ha vinto un soggiorno presso il Kikki Village di Modica e terzo posto per Giusi Colletti dell’istituto alberghiero “Amato Vetrano” di Sciacca con il cocktail “Marsala e dintorni”, che è stata omaggiata del libro “Tra le Mura di un Caffè”, di Florinda Licari, dedicato ai Caffè storici italiani, dove hanno visto la luce molti dei cocktail che oggi conosciamo.

Una prestigiosa giuria appartenente all’ A.B.I. Professional – Associazione Barmen Italiani ha assaggiato tutti i cocktails in gara, giudicandoli da un punto di vista sia tecnico che degustativo e apprezzando la fantasia e le capacità dei ragazzi degli istituti partecipanti. L’istituto alberghiero “A. Damiani” di Marsala ha ospitato la gara, mentre la premiazione è avvenuta nell’elegante cornice di Palazzo Fici, sede dell’Associazione “Strada del Vino”, e gestita da Piero Maiorana (Fratelli Pappalardo). Alla fine della premiazione, la vincitrice Valery Corso ha realizzato il suo cocktail per tutti i presenti.

E’ stata una serata densa di emozioni e molto partecipata, tanti infatti gli ospiti presenti e un gran via vai di persone, turisti, curiosi e appassionati di cocktail. Nei due giorni di MarsalShake, c’è stato spazio anche per la cultura. Venerdì 28 ottobre, infatti, nella sala convegni del Museo Baglio Anselmi gremita di persone, è stato presentato il libro dello storico Giancarlo Lehner e della giornalista Florinda Licari, dal titolo “Dal Simposio all’Aperitivo”, che hanno raccontato storie di epoche passate e di tempi moderni, un viaggio dalla storia dell’arte alla mitologia greca, senza tralasciare le origini del vino che porta il nome della nostra città, Marsala.

Con questo evento, attraverso il vino, si è voluto rendere omaggio a una città regno dei venti che danno ali alla storia e che sparge nel mondo la fama di ineguagliabili beni culturali e archeologici. Il momento più emozionante è stato il riconoscimento a due dei più importanti personaggi del mondo del vino che, purtroppo, non ci sono più: Marco De Bartoli e Giacomo Rallo. A consegnarli a Giuseppina De Bartoli e a Gabriella Anca, il Presidente della Camera di Commercio Giuseppe Pace, che ha espresso parole di grande stima per l’aver contribuito, con il loro lavoro, a far conoscere nel mondo il nome di Marsala.

A fine serata, le ancelle hanno offerto agli ospiti vino Marsala e dolci dell’Antica Roma.

“MarsalShake, è stata un’importante vetrina sia sotto il profilo culturale che economico; il nostro vino, insieme allo sbarco di Garibaldi, ha reso famoso nel mondo il nome di Marsala, per questo ho accettato con entusiasmo di sposare l’iniziativa dell’associazione Nel Segno del Sale” – queste le parole del presidente della Camera di Commercio Giuseppe Pace.

“Siamo molto contenti di come sia andata questa prima edizione di MarsalShake. Abbiamo trovato grande entusiasmo da parte degli istituti partecipanti, dagli studenti, ai professori che li hanno preparati e accompagnati, fino ai dirigenti scolastici che hanno avuto parole di elogio per la nostra iniziativa” ha sottolineato il presidente dell’associazione Nel Segno del Sale, Avv. Paolo Pellegrino, che ha ideato e realizzato l’evento. “Siamo anche molto soddisfatti per la grande partecipazione di pubblico sia durante la presentazione del libro dello storico Giancarlo Lehner e della giornalista Florinda Licari, dal titolo “Dal Simposio all’Aperitivo”, che durante la premiazione e la degustazione del cocktail vincitore. Speriamo di fare sempre meglio, soprattutto per il nostro territorio, che merita sicuramente di più rispetto a quanto è stato fatto fino ad oggi”.

marsalshake-2016

pino-pace-valery-corso-marsalshake

views:
7508
ftf_open_type:
kia_subtitle:
La giovane Valery ha vinto con il cocktail "Sweet darling Marsala". Pino Pace ha espresso parole di grande stima per Marco De Bartoli: "Ha contribuito a far conoscere nel mondo il nome di Marsala"
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive