Trapani e l’Africa cristiana: terzo convegno storico della Diocesi di Trapani

Il tema centrale sarà sviluppato da Filippo Burgarella, docente di Storia Bizantina presso l’Università della Calabria. Con Burgarella interverranno anche lo storico Salvatore Corso

Trapani – Giovedì 3 novembre, anniversario dell’ingresso in Diocesi del vescovo, si terrà il terzo appuntamento del Progetto per una Storia della Chiesa di Trapani che quest’anno approfondirà le origini della presenza cristiana nel nostro territorio con un convegno storico su “Trapani e l’Africa cristiana”. Il tema centrale sarà sviluppato da Filippo Burgarella, docente di Storia Bizantina presso l’Università della Calabria. Con Burgarella interverranno anche lo storico trapanese Salvatore Corso che soffermerà sul culto di santi africani nella Diocesi di Trapani, Vincenzo Lombino docente di patristica presso la Pontificia Facoltà Teologica di Palermo che invece ripercorrerà la storia delle relazioni tra la Sicilia e l’Africa proconsolare ( II-V secolo). Concluderà il vescovo Pietro Maria Fragnelli con un intervento su “L’incrollabile pazienza cristiana” e le sfide della storia.

Nel corso dell’incontro verrà presentato “Oltre l’inutile strage. Il vescovo Raiti, Trapani e la grande guerra” (Il Pozzo di Giacobbe editore, 2016): secondo volume di una collana dedicata alla storia della Chiesa di Trapani, il libro raccoglie diversi contributi sulla figura del vescovo Francesco Maria Raiti, carmelitano originario di Linguaglossa (Catania), pastore della Diocesi di Trapani dal 1906 fino alla morte, avvenuta nel 1932 con una particolare attenzione alla Lettera Pastorale del 1915 Perché si abbia la pace sulla cui attualità la chiesa trapanese ha voluto porre l’accento in occasione del centenario della Prima Guerra Mondiale.

Il Progetto per una Storia della Chiesa di Trapani promosso dal vescovo Fragnelli intende avviare una ricerca sistematica sulle origini della Diocesi per comprendere le radici antiche dei problemi ma anche delle risorse attuali in una prospettiva ampia: “Quando nasce una Chiesa infatti – dice mons. Fragnelli – non si istituzionalizza solo una realtà burocratica o amministrativa, c’è un senso teologico profondo da saper cogliere insieme a quello storico, sociale e pedagogico”.

L’incontro si concluderà con la concelebrazione eucaristica in occasione del terzo anniversario dell’ingresso in Diocesi di mons. Pietro Maria Fragnelli, XIV vescovo di Trapani. La Santa Messa è prevista con inizio alle ore 18.30 presso la Cattedrale San Lorenzo dove in questi giorni sono in corso dei lavori di manutenzione. Nel caso in cui i lavori dovessero prolungarsi, la sede della celebrazione verrà spostata nella Chiesa del Collegio dei Gesuiti.

storia-diocesi-su-raiti

views:
296
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Il tema centrale sarà sviluppato da Filippo Burgarella, docente di Storia Bizantina presso l’Università della Calabria. Con Burgarella interverranno anche lo storico Salvatore Corso
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive