Marsala, il Consiglio comunale approva il Bilancio di previsione

Ferreri: "Destinare 25 mila euro per la manutenzione della nuova piazza di Strasatti, prelevandoli dalla voce 'viabilità Porticella'" - Di Girolamo e Sturiano ringraziano l’Assemblea per il lavoro svolto

Marsala – Approvato il Documento Unico di Programmazione e il Bilancio di Previsione 2016-2018. L’atto deliberativo è stato votato nel tardo pomeriggio di ieri dal Consiglio comunale presieduto da Enzo Sturiano, con la seguente votazione: 18 favorevoli, 2 contrari e 2 astenuti. Si conclude così la lunga sessione dedicata al Bilancio e agli atti propedeutici, che anche ieri ha visto impegnata l’Aula in lunghi dibattiti e confronti con la Giunta (presenti il sindaco Alberto Di Girolamo e gli assessori Agostino Licari, Clara Ruggieri e Annamaria Angileri), i dirigenti (Nicola Fiocca) e i Revisori dei Conti (il presidente Claudio Gulotta e il componente Francesco Parrinello).

Il pareggio finanziario complessivo del Bilancio, ammonta fra entrate e uscite a poco più di 215 milioni di euro. Tra le voci di spesa corrente, ammontanti ad oltre 80 milioni, quella più significativa è relativa alle somme per l’acquisto di servizi (circa 45 milioni). Le entrate – in parte provenienti da UE, Stato e Regione – hanno soprattutto natura tributaria, contributiva e perequativa. Gli investimenti, per circa 55 milioni, sono finanziati con fondi comunitari, ministeriali e regionali, nonché con mutui e avanzi di Amministrazione.

Ieri, la mattinata è stata caratterizzata dalla presentazione degli emendamenti – in totale otto, più un subemendamento – sui quali, nell’ordine, è stato espresso il parere tecnico e il voto dell’Aula.

Queste le variazioni al Bilancio proposte, il parere e l’esito della votazione:

1. Gruppo Democratici per Marsala
Impinguamento (830 mila euro) del capitolo riguardante l’accoglienza ai minori immigrati non accompagnati.
PARERE NEGATIVO, tenuto conto che un impinguamento di 700 mila euro lo prevedeva già l’emendamento tecnico discusso ieri (n.6)
RITIRATO dai proponenti

2. Diversi consiglieri comunali (prima firmataria Rosanna Genna)
Destinare 19 mila euro per l’Ufficio di Presidenza di Palazzo VII Aprile, quale indennità compensativa e di rischio per le responsabilità assunte.
PARERE NEGATIVO, in quanto competenza della delegazione trattante in sede di confronto con la parte pubblica.
RITIRATO dai proponenti e trasformato in Atto di Indirizzo

3. Calogero Ferreri
Destinare 25 mila euro per la manutenzione della nuova piazza di Strasatti, prelevandoli dalla voce “viabilità Porticella”
PARERE FAVOREVOLE
RITIRATO dai proponenti e trasformato in Atto di Indirizzo

4. Diversi consiglieri (primo firmatario Daniele Nuccio)
Impegnare 15 mila euro per l’immobile destinato al Centro Famiglia di via Trapani, prelevandole dalla voce “viabilità Porticella”
PARERE FAVOREVOLE
RITIRATO dai proponenti e trasformato in Atto di Indirizzo

5. Gruppo PSI
Destinare ulteriori 15 mila euro all’immobile per il suddetto Centro Famiglia, prelevandole però dalla “voce manutenzione straordinaria rete idrica”
PARERE FAVOREVOLE – NON APPROVATO DAL CONSIGLIO

6. Gruppi PD, Cambiamo Marsala, Cittadini Non Sudditi, Una voce per Marsala
Si tratta dell’emendamento tecnico (aggiustamenti per circa 700 mila euro) già illustrato ieri dal vicesindaco Agostino Licari e dal dirigente Nicola Fiocca.
PARERE FAVOREVOLE – APPROVATO DAL CONSIGLIO

7. Gruppo PSI
Incremento di 20 mila euro il capitolo di Marsala Schola relativo ai buoni libro per alunni bisognosi, prelevandole dalla voce “contributi attività culturali”.
PARERE FAVOREVOLE – NON APPROVATO DAL CONSIGLIO
Sullo stesso argomento, presentato anche un subemendamento da diversi consiglieri (prima firmataria Genna) per destinare la somma di 40 mila euro per i buoni libro. L’Aula ha respinto anche questo

8. Gruppo Democratici per Marsala
Prelevare 10 mila euro dalla voce “rimborsi datori di lavoro” per destinarli all’Ufficio di Presidenza.
APPROVATO all’UNANIMITÀ DAL CONSIGLIO

Conclusa la trattazione degli emendamenti, il Consiglio ha prima approvato il “Documento Unico di Programmazione e il Bilancio di Previsione 2016-2018” (così come emendato) con 18 voti favorevoli, 2 contrari e 2 astenuti. L’Aula si è altresì espressa favorevolmente per l’immediata esecutività dell’atto. Sono quindi seguite le dichiarazioni dei capigruppo: Giovanni Sinacori (“pur votando favorevolmente, non condividiamo affatto la gestione dell’iter che ha portato al Bilancio in Aula; è mancata una regia che indicasse le priorità”); Luigia Ingrassia (“soddisfatta del lavoro svolto, nonchè del fatto che il sindaco non si è mai sottratto al confronto in Aula; auguro ulteriori momenti costruttivi”), Antonio Vinci (“un plauso al presidente per la conduzione dei lavori; auguro che gli impegni assunti in Aula vengano rispettati; confido nel sindaco per il Bilancio partecipato”); Letizia Arcara (“è un bilancio tecnico, ma dalle parole del sindaco ritengo si debba essere fiduciosi per l’attività da svolgere per il bene della collettività”); Daniele Nuccio (“un bel segnale dall’Aula, con l’auspicio che tra gli impegni assunti si rispetti anche quello del bilancio partecipato”); Aldo Rodriquez (“il mio voto contrario non significa non essere responsabile; il bilancio partecipato è ancora rinviato; comprendo la soddisfazione del sindaco ma lo invito a guardare il quadro politico che viene fuori dal voto di oggi”); Michele Gandolfo (elenca una lunga serie di motivi che hanno portato il Gruppo PSI ad esprimere, sostanzialmente, il voto contrario al bilancio).

Il sindaco Di Girolamo ha ringraziato l’Aula per avere esitato favorevolmente l’importante atto del Bilancio di Previsione, frutto di tanti fattori (stanziamenti di Regione, Stato, UE…) e aspetti normativi. Poi, ha affermato: “Ci stiamo sforzando per una progettualità in rete con altri Comuni, aderendo ad Area Vasta e Agenda Urbana proprio per attingere ai fondi comunitari, vero e proprio ultimo treno per lo sviluppo economico e per favorire l’occupazione. Il territorio, presto, sarà oggetto di trasformazioni grazie a Porto, Aeroporto e sistema Ferroviario, e su questi fronti siamo impegnati quotidianamente con incontri e presentazione di progetti. Siamo già al lavoro per il Bilancio 2017”.

Prima di chiudere i lavori, il Consiglio ha approvato tre Atti di Indirizzo:
Buoni libro (Democratici per Marsala);
Programmazione Eventi turistici (UDC);
Sistemazione locali per il Centro Famiglia (prima firmataria Linda Licari).

Al termine, il presidente Enzo Sturiano ha ringraziato i consiglieri per la collaborazione e il lavoro svolto per giungere all’approvazione dello strumento finanziario, ribadendo l’importante ruolo del Consiglio quando si parla di sviluppo e programmazione del territorio comunale. Successivamente, ha rinviato alla prossima seduta utile la trattazione degli altri atti di indirizzo riguardanti “l’impegno da parte dell’Amministrazione per adoperarsi ad assicurare gli assistenti alla comunicazione per audiofonolesi e non vedenti” (Cambiamo Marsala) e “la sistemazione della nuova Piazza Strasatti” (Ferreri).

views:
723
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Ferreri: "Destinare 25 mila euro per la manutenzione della nuova piazza di Strasatti, prelevandoli dalla voce 'viabilità Porticella'" - Di Girolamo e Sturiano ringraziano l’Assemblea per il lavoro svolto
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive