Terremoto, paura a Calatafimi e San Vito Lo Capo: due scosse nel giro di 10 minuti

Una terza scossa alle ore 19.44. La prima di magnitudo 2.8 (tra Alcamo e Calatafimi-Segesta), la seconda scossa di magnitudo 3.1, avvertita in modo significativo (zona San Vito Lo Capo)

Marsala – Terremoto, paura in Sicilia occidentale (nel tardo pomeriggio) per due scosse a distanza ravvicinata nel settore occidentale dell’isola tra Palermo e Trapani.

La prima, di magnitudo 2.8, si è verificata alle ore 18.53, con epicentro tra Alcamo e Calatafimi-Segesta, nell’entroterra di Castellammare del Golfo, in provincia di Trapani. E’ stata avvertita anche a Salemi e Gibellina, ma soprattutto ad Alcamo e Calatafimi-Segesta in modo molto intenso vista la sua profondità molto superficiale (ipocentro ad appena 8.3 km).

La seconda scossa, più forte di magnitudo 3.1, s’è verificata alle ore 19.06 con epicentro appena al largo di San Vito Lo Capo, dove la popolazione l’ha avvertita in modo significativo. Non sono segnalati danni.

Una terza scossa è arrivata alle ore 19.44, questa volta la magnitudo è stata di 2.6 e la profondità di dieci chilometri.

views:
4175
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Una terza scossa alle ore 19.44. La prima di magnitudo 2.8 (tra Alcamo e Calatafimi-Segesta), la seconda scossa di magnitudo 3.1, avvertita in modo significativo (zona San Vito Lo Capo)
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive