Asp e Snami: “Nessuna riduzione di medici al Presidio Territoriale di Emergenza di Salemi”

"Continuerà a essere garantita l’assistenza, visto che sarà sempre prevista la presenza H24 di almeno un medico di guardia e un infermiere"

“Non è assolutamente vero che i medici dell’emergenza territoriale al PTE di Salemi scendono da 8 a 5, perché resteranno in otto. Quindi continuerà a essere garantita l’assistenza, visto che sarà sempre prevista la presenza H24 di almeno un medico di guardia e un infermiere”.

Lo precisa Antonio Cacciapuoti, responsabile della gestione Emergenza Urgenza territoriale dell’ASP di Trapani, in riferimento a un comunicato stampa dello SNAMI su una presunta riduzione di organici al Presidio Territoriale di Emergenza di Salemi.

“E’ però necessaria una riorganizzazione complessiva del servizio nelle sette postazioni suddivise nella provincia, per garantire un’assistenza omogenea su tutto il territorio. Infatti, sebbene abbiamo in servizio 35 medici, a fronte dei 32 previsti dal decreto assessoriale, abbiamo carenze in alcuni posti ed eccedenze in altri. Per questo – ha concluso Cacciapuoti – siamo aperti un incontro con le organizzazioni sindacali per concordare una migliore riorganizzazione, anche attraverso una mobilità interna, nel rispetto delle norme contrattuali e dei decreti regionali”.

views:
223
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Continuerà a essere garantita l’assistenza, visto che sarà sempre prevista la presenza H24 di almeno un medico di guardia e un infermiere"
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive