Marsala, “Centrale unica degli acquisti”: si attiva il nuovo servizio

Il vicesindaco: “Continuiamo nel solco della razionalizzazione di servizi e risorse”

Marsala – Superare la logica degli acquisti frammentati, razionalizzare i processi di acquisizione di beni e servizi, risparmiare sulla spesa attraverso gare d’appalto uniche. Scaturisce da queste necessità la “Centrale degli acquisti” attivata dall’Amministrazione Di Girolamo, le cui linee di indirizzo sono già state individuate con diversi provvedimenti. Da ultimo la direttiva del vicesindaco Agostino Licari, cui la Dirigenza dovrà attenersi nell’acquisire taluni beni e servizi (carta, toner, materiale di cancelleria, piccoli interventi e riparazioni, ecc.).

“Procediamo alacremente verso la migliore efficienza dei servizi al cittadino e, di pari passo, acceleriamo sul fronte della razionalizzazione dei servizi, sottolinea il vicesindaco Licari. Puntiamo sempre più sulla pianificazione interna, perchè una buona programmazione dell’attività comporta anche un risparmio di risorse”.

Di fatto, si dà attuazione al nuovo Codice dei contratti, convogliando gli acquisti di beni e servizi superiori a 40 mila euro in un unico elenco gestito dall’Economato/Provveditorato. Sarà tale Servizio, sulla scorta delle comunicazioni ricevute dei dirigenti, che stilerà il “programma biennale degli acquisti” da acquisire tramite gara d’appalto. Questa, sarà di competenza dell’Economato ove si tratti di forniture trasversali, vale a dire che interessano tutti i settori, l’Ente Comune nel suo complesso. Al fine di una corretta programmazione per il biennio 2017/2018, la direttiva del vicesindaco – predisposta dal segretario generale Bernardo Triolo – fissa per il prossimo 30 novembre il termine entro il quale i dirigenti dovranno comunicare all’Economato i suddetti acquisti.

views:
472
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Il vicesindaco: “Continuiamo nel solco della razionalizzazione di servizi e risorse”
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive