Arrestati dai Carabinieri due giovani: un anno e due mesi di reclusione per Giuseppe Tranchida

Entrambi gli arrestati sono stati tradotti presso la casa circondariale “San Giuliano” di Trapani

Nella giornata di ieri, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Trapani hanno arrestato Lassad Achour, nato in Tunisia nel 1979. Lo straniero deve scontare 1 anno di reclusione poiché condannato per il reato di falsità materiale e false dichiarazioni sulla propria identità. Il provvedimento restrittivo è stato emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Milano. L’uomo, pochi giorni prima, era sbarcato irregolarmente sull’isola di Pantelleria, dove è stato rintracciato dai militari dell’Arma. Dalle successive operazioni di foto segnalamento è emerso che su di lui pendeva un mandato di cattura al quale i Carabinieri hanno dato immediata esecuzione.

A finire in manette, sempre nella giornata di ieri, anche Giuseppe Tranchida, ericino classe 90, residente a Paceco. I militari della locale Stazione hanno ottemperato a un ordine per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trapani. Il giovane deve espiare una condanna di un anno e due mesi di reclusione per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti, commesso nel maggio 2015 a Calatafimi Segesta.

Entrambi gli arrestati sono stati tradotti presso la casa circondariale “San Giuliano” di Trapani.

views:
1954
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Entrambi gli arrestati sono stati tradotti presso la casa circondariale “San Giuliano” di Trapani
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive