Coppia di americani si sposa a Campobello

Il matrimonio è stato celebrato dal vicesindaco: "Segno che le origini rappresentano sempre un forte richiamo e che la nostra città rimarrà per sempre nel loro cuore"

Campobello di Mazara – Il vicesindaco Antonella Moceri, sabato scorso, ha celebrato il matrimonio di una coppia di americani che ha deciso di sposarsi a Campobello. Una storia particolare quella di Francis Junior Bono, 71enne, psicologo in pensione e di Suzanne Cojele, 60 anni, entrambi di Saint Louise nel Missouri, che appena tre mesi fa decisero di recarsi per la prima volta in Sicilia per conoscere le origini e la famiglia di lui (il bisnonno era infatti di Campobello), innamorandosi perdutamente della nostra terra. Una parentela che Francis Bono ha scoperto per una singolare coincidenza, poco tempo prima, grazie all’ufficiale di Stato del Consolato di Chicago, anch’egli di origini italiane, che è riuscito a risalire alle sue origini.

Il matrimonio, al Municipio di Campobello, è stato celebrato dal vicesindaco, con la consulenza di un interprete, alla presenza dei parenti campobellesi della coppia.

«È stato un onore – ha affermato il vicesindaco Antonella Moceri – unire in matrimonio questa coppia di americani, che oggi con grande gioia ed emozione, ha scelto di coronare il proprio sogno d’amore nella nostra città. Segno che le origini rappresentano sempre un forte richiamo e, soprattutto, che la città di Campobello rimarrà per sempre nel loro cuore».

francis-junior-bono-suzanne-cojele-campobello-di-mazara francis-junior-bono-suzanne-cojele-campobello-di-mazara

 

views:
232
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Il matrimonio è stato celebrato dal vicesindaco: "Segno che le origini rappresentano sempre un forte richiamo e che la nostra città rimarrà per sempre nel loro cuore"
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive