Controllo straordinario del territorio, sequestrato oltre mezzo kg di stupefacente: un arresto

Manette ai polsi per il 42enne Antonino Mistretta. Ora dovrà affidare ad altri la sua attività di panineria itinerante denominata, non a caso, “il panino da sballo”

Alcamo – Non si allenta l’attenzione dei Carabinieri del NORM della Compagnia di Alcamo nella lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti. Nella mattinata odierna, anche grazie al fiuto del collega a quattro zampe, il pastore tedesco “Dolomites Augustus” in forza al nucleo cinofili di Palermo, i carabinieri dell’aliquota operativa della Compagnia di Alcamo hanno stretto le manette ai polsi di Antonino Mistretta, alcamese 42 enne, già sorvegliato speciale di pubblica sicurezza.

L’attività dei militari è iniziata alle prime ore del mattino quando i Carabinieri hanno setacciato palmo a palmo la zona popolare di via Tre Santi. L’attenzione di “Dolomites Augustus” si è immediatamente focalizzata sulla porta di ingresso dell’appartamento di Antonino Mistretta. Il cane ha infatti iniziato a graffiare insistentemente, la porta di accesso. Come sarà noto ai più, i cani antidroga dell’unità cinofila sono addestrati infatti a segnalare la presenza di stupefacenti grattando insistentemente l’oggetto o il mobile dietro il quale lo stupefacente è celato.

Avuto l’accesso all’interno dell’abitazione, i Carabinieri del Nucleo Operativo e delle Stazioni Carabinieri di Buseto Palizzolo e Alcamo, hanno iniziato la ricerca dello stupefacente, abilmente occultato dal padrone di casa. L’insistenza del collega a quattro zampe, che segnalava la presenza dello stupefacente, ha permesso di individuare e sequestrare oltre mezzo kg di hashish e mezzo etto di marijuana in una intercapedine muraria, non visibile a occhio nudo, posta nel locale lavanderia.

All’interno dell’appartamento è stato infine sequestrato denaro contante, ritenuto provento dell’attività illecita, e un bilancino di precisione. Antonino Mistretta è stato accompagnato in carcere e per qualche tempo dovrà affidare ad altri la sua attività di panineria itinerante denominata, non a caso, “il panino da sballo”.

views:
3548
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Manette ai polsi per il 42enne Antonino Mistretta. Ora dovrà affidare ad altri la sua attività di panineria itinerante denominata, non a caso, “il panino da sballo”
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive