Le ultime imprese di Michele D’Errico, Pietro Paladino e Mario Pizzo

Nella “6 ore” D’Errico ha corso per 55 km, mentre la maratona l’ha conclusa in 4 ore e 23 minuti

Il “vecchio leone” è tornato a ruggire. Dopo tre mesi di stop per infortunio e un intervento chirurgico per porvi rimedio, Michele D’Errico sta, infatti, velocemente ritornando sui suoi migliori livelli. Dopo la maratona di Palermo e la “mezza” di Gela, adesso è riuscito nell’impresa di correre una “6 ore” e un’altra maratona nell’ambito della “24 ore Telethon” svoltasi a Lavello (provincia di Potenza).

Nella “6 ore” D’Errico ha corso per 55 km, mentre la maratona l’ha conclusa in 4 ore e 23 minuti. Entrambe le gare si svolte in condizioni meteo piuttosto sfavorevoli: freddo pungente che penetrava nelle ossa degli atleti e una fitta nebbia. La manifestazione sportiva ha avuto una finalità sociale: il ricavato, infatti, è stato devoluto in beneficenza. E anche altri due vecchi leoni della Polisportiva Marsala Doc, Pietro Paladino e Mario Pizzo, hanno partecipato a due gare durissime in meno di ventiquattr’ore.

Prima, infatti, hanno gareggiato nella prova Biorace di Torretta (Pa) e l’indomani nel “terribile” Trail dei Nebrobi. Una gara, quest’ultima, per atleti super, corsa lungo un percorso, sui monti del Messinese, con dislivelli notevoli, neve e ghiaccio. Alla fine, Pietro Paladino ha centrato il terzo posto nella sua categoria d’età (SM45), mentre Mario Pizzo è stato addirittura primo nella SM65.

views:
973
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Nella “6 ore” D’Errico ha corso per 55 km, mentre la maratona l’ha conclusa in 4 ore e 23 minuti
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive