Traffico di sostanze stupefacenti: due arresti per droga

Con un’attenta e capillare azione di controllo del territorio l’Arma dei Carabinieri cerca costantemente di scoraggiare l’uso di tali sostanze, soprattutto tra i più giovani

Continua imperterrita l’attività di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti da parte dei Carabinieri della Compagnia di Castelvetrano, tra gli obiettivi principali della “Benemerita locale” proprio la lotta allo spaccio di droga.

Campobello di Mazara – Il giorno 7 dicembre, a Campobello di Mazara, precisamente in Corso Garibaldi, nell’ambito di servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti i militari del dipendente N.O.R.M., con il supporto della locale Stazione Carabinieri, traevano in arresto in flagranza per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente Cosimo Ferro, nato a Castelvetrano, (classe 1989), residente a Campobello di Mazara, disoccupato, trovato in possesso del seguente materiale, opportunamente sottoposto a sequestro:

– 292 gr. (duecentonovantadue) di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”;

– n.1 borsello in pelle contenente gr. 7 (sette) di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”; e deferivano in Stato di Libertà all’A.G. di Marsala, per il medesimo reato: L.A. nato a Castelvetrano, Cl. 1997, trovato in possesso di gr. 67 (sessantasette) di sostanza stupefacente del tipo “marjiuana”, repentinamente occultata tra gli slip alla vista dei militari operanti.

Sempre nel pomeriggio di mercoledì 7 Dicembre, a Partanna, i militari della dipendente Stazione Carabinieri, nell’ambito del medesimo servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, traevano in arresto Giampiero Triolo, nato a Castelvetrano (classe 1995), disoccupato, il quale, controllato nei pressi della sua abitazione e sottoposto a perquisizione personale e domiciliare, veniva trovato in possesso di gr. 110 (centodieci) di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, già suddivisa in dosi, che veniva sottoposta a sequestro. Gli arrestati, dopo le formalità di rito e su disposizione dell’A.G., venivano sottoposti agli arresti domiciliari presso le abitazioni di residenza, in attesa di giudizio direttissimo che si terra in mattinata odierna.

Proseguono gli accertamenti volti ad individuare i soggetti cui lo stupefacente in tema era destinato e i canali attraverso cui gli arrestati si siano procurati il corpo del reato. Tale operazione si inquadra nella ben più complessa attività operativa messa in atto dalla Compagnia Carabinieri di Castelvetrano, volta a combattere il consumo di sostanze stupefacenti e ad assestare un duro colpo al mercato della droga. Purtroppo il consumo di sostanze stupefacenti è ormai un fenomeno criminale dilagante, ma con un’attenta e capillare azione di controllo del territorio l’Arma dei Carabinieri cerca costantemente di scoraggiare l’uso di tali sostanze, soprattutto tra i più giovani.

 

views:
3137
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Con un’attenta e capillare azione di controllo del territorio l’Arma dei Carabinieri cerca costantemente di scoraggiare l’uso di tali sostanze, soprattutto tra i più giovani

Polls

Qual è il tormentone dell'estate 2017?

Vedi Risultati

Loading ... Loading ...
MarsalaLive