Confessione di Papa Francesco: “Sento che il mio pontificato sarà breve”

"L'unica cosa che mi piacerebbe è poter uscire un giorno senza che nessuno mi riconosca e poter andare a mangiare una pizza"

Una confidenza che non passa certo inosservata. Papa Francesco ha ammesso in un’udienza con padre Antonio Spadaro, direttore di Civiltà Cattolica, di presentire che il proprio pontificato non sarà molto lungo. Intervistato per un docufilm di Sky, incentrato sulla sua vita privata e sulle sue sensazioni personali nell’approccio alla vita in Vaticano, il Santo Padre ha affermato: “Ho la sensazione che il mio pontificato sarà breve, quattro o cinque anni. È una sensazione un po’ vaga, magari non è così, ma ho come la sensazione che il Signore mi abbia messo qui per poco tempo”.

Nel corso dell’incontro, Bergoglio ha ammesso diverse difficoltà nell’adattarsi alla vita in Vaticano: “A Buenos Aires ero sempre in strada. L’unica cosa che mi piacerebbe è poter uscire un giorno senza che nessuno mi riconosca e poter andare a mangiare una pizza. Io mi difendo molto dalle emozioni perché… non so… per pudore. Quando arriva un Capo di Stato deve essere accolto con la dignità e il protocollo che merita. La verità è che con il protocollo ho un sacco di problemi ma va rispettato”.

Poi una riflessione sul mondo di oggi: “Siamo caduti in un peccato di idolatria del denaro. Per questo affanno di avere di più, di desiderare di più, tutta l’economia si muove scartando. C’è una cultura dello scarto. Si scartano gli anziani, non servono, non producono, sono una classe passiva. Ora si scartano i giovani, con la disoccupazione. E scartando i giovani e gli anziani, si scarta il futuro di un popolo. Perché loro sono il futuro di un popolo”.

views:
2787
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"L'unica cosa che mi piacerebbe è poter uscire un giorno senza che nessuno mi riconosca e poter andare a mangiare una pizza"

Polls

Qual è il tormentone dell'estate 2017?

Vedi Risultati

Loading ... Loading ...
MarsalaLive