“L’Addieta – Duele el panzon”: on-line la nuova parodia degli autori di “Andiamo a vinnignare”

Con i Trikke e Due Cabaret - Sarà un nuovo successo? Il tema della nuova parodia mette in luce la situazione quotidiana di due famiglie marsalesi in lotta continua con la "dieta" e...

Marsala – Da un’idea di Enzo Amato e Peppe Maggio, “L’Addieta – Duele el panzon” è la nuova canzone/parodia scritta dagli stessi, con la collaborazione di Francesco “Ciccio” Anastasi, Alessandro Gagliano e Maria Vita Maggio. Il brano è interpretato da Francesco Anastasi e Peppe Maggio. Nel coro Enzo Amato. Il video è stato realizzato da Sergio Martino Fotografia. Nel videoclip i protagonisti sono i Trikke e Due Cabaret, ovvero Nicola Anastasi, Donatella Montalbano ed Enzo Amato. Guest star del video è Il Signor Fans. Sono presenti anche Alessandro Gagliano, Enzo e Andrea Maggio, Sergio Martino, Gakou Moussa (Mustafà), Peppe, Dario e Valerio Amato. La canzone originale, dal titolo “Duele el corazon”, è interpretata da Enrique Iglesias ft. Wisin. La “nuova” parodia sarà un nuovo successo?

Il tema della nuova parodia mette in luce la situazione quotidiana di due famiglie marsalesi in lotta continua con la “dieta” e il mangiar sano ed equilibrato. Essere a dieta non è una passeggiata: comporta impegno e sacrificio, e soprattutto la sola idea di “mangiare con restrizione” può stancare prima ancora di cimentarsi nella dieta. Che fare allora per trovare la motivazione nel perseguire una dieta? Fare attività fisica. Ma non è tanto facile anche questo. Ci sarà pure una strategia che permetta di raggiungere la determinazione utile a portare a termine una dieta. A Marsala è difficile. Essere motivati a perdere peso senza soffrire? Quasi impossibile. Il lunedì è quasi sempre il primo e l’ultimo giorno della settimana in cui si inizia la cura dimagrante.


ECCO IL LINK DEL VIDEO SU YOUTUBE:
https://youtu.be/cLOXDHIYzjc

laddieta-marsala-parodia

L’ADDIETA – DUELE EL PANZON
Testo di Enzo Amato e Peppe Maggio

Cu sta panza rossa
Un pozzu cchiù campare
manciu puru l’ossa
comu ma saziar?

A mia non m’importa
di un mangiare cchiù
quanno viu una torta
un mi fermo cchiù
picchì eo mi nni futto
soccu pensi tu
sugnu stanco ri taliare
pigghia sta toitta e poitta ccà.

Si ghieo mangiu addiventu rossu
Cu stu ‘rassu un pozzu fari cchiù l’amor
Ma mettiri un pocu a dieta
E fare una caminata
Si ghieo mangiu addiventu rossu
Si ghieo un mangiu arrestu sempre rosso ancor
Va ettami sta ‘nzalata
E passa sta caponata
A mia mi piace u bombolon
Cu cioccolatte mi ch’è bbon!
Staio addivintanno un bombolon
E un mi vene cchiù stu pantalon

Quannu yo me peso
Dopo a colazion
Sugno troppo teso
Me batte el corazon
A mia non m’importa
Stavota ci l’a fare
Costa quel che costa
Sta panza av’a scalare
Picchi eo ci tegno
A soccu rici tu
Attaccami sti scarpe
Picchì un mi pozzu calari cchiù

Si ghieo mangiu addiventu rossu
Cu stu ‘rassu un pozzu fari cchiù l’amor
Ma mettiri un pocu a dieta
E fari una caminata
Si ghieo mangiu addiventu rossu
Si ghieo un mangiu arrestu sempre rosso, ancor
Va ettami sta ‘nzalata
E passa sta caponata
A mia mi piace ‘u panetton
Cu cioccolatte mi ch’è bbon
Staio addivintanno un bombolon
E un mi vene cchiù stu pantalon… VEGNA!

Mi sbacantasse puru ‘u frigo
Addivento pazzo quanno vio un cannolo nico nico
Di millefoglie e cannellona sugnu sempi licco
E quanno vio sosizza rossa mi ci ficco.
E prima chi m’acchiana la cafittera
Una feddra ri pandoro guai a cu ma leva (Lassame a ‘nguantera)
Un sugno cosa eo ri fare dieta
E di mangiare a mia nuddru mu vieta (Portame a ‘mpiattera)

Si ghieo mangiu addiventu rossu
Cu stu ‘rassu un pozzu fari cchiù l’amor
Ma mettiri un pocu a dieta
E fare una caminata

Si ghieo mangiu addiventu rossu
Si ghieo un mangiu arrestu sempre rosso, amor
Va ettami sta ‘nzalata
E passa sta caponata

A mia mi piace u bombolon
Cu cioccolatte chi su bbon
Staio addivintanno un bombolon
E un mi vene cchiù stu pantalon

Cu sta panza rossa
Un pozzu chiù campar
Manco vio cchiù ‘a ciocca
Ricitimi ca far?
(Parlato) Ma ch’è? S’arritirao?

 

laddieta-marsala-parodia-2016

laddieta-marsala-parodia-2016

TRADUZIONE
La Dieta – Mi fa male la pancia
Testo di Enzo Amato e Peppe Maggio

Con questa pancia enorme
Non posso più vivere
Mangio anche le ossa (inteso come “rimasugli di cibo”)
Come posso saziarmi?
A me non importa
Di non mangiare più
Quando vedo una torta
Non mi fermo più
Perché me ne frego
Di cosa pensi tu
Sono stanco di stare a guardare
Prendi questa torta e avvicinamela.

Se io mangio divento grasso
Con questo grasso non riesco più a fare l’amore
Devo mettermi un po’ a dieta
E fare una passeggiata
Se io mangio divento grasso
Se non mangio rimango ugualmente grasso
Vai a buttare questa insalata
E passami la caponata
A me piace il bombolone
Col cioccolato, mamma mia ch’è buono!
Sto diventando un bombolone
E non riesco più a indossare questo pantalone

Quando mi peso
Dopo colazione
Sono troppo teso
Mi batte il cuore
A me non importa
Stavolta devo farcela
Costi quel che costi
Questa pancia dovrò scalare
Perche io ci tengo
A quello che dici tu.
Legami i lacci delle scarpe
Perchè non riesco più a piegarmi.

Se io mangio divento grasso
Con questo grasso non riesco più a fare l’amore
Devo mettermi un po’ a dieta
E fare una passeggiata
Se io mangio divento grasso
Se non mangio rimango ugualmente grasso
Butta questa insalata
E passami la caponata
A me piace il panettone
Col cioccolato, mamma mia ch’è buono!
Sto diventando un bombolone
E non riesco più a indossare questo pantalone… FORZA!

Svuoterei perfino il frigo
Divento pazzo se vedo un cannolo piccolino
Di millefoglie e cannelloni (dalle nostre parti sono tipi di PASTA AL FORNO) sono sempre ghiotto
E quando vedo la salsiccia spessa mi ci ficco (mi ci butto a capofitto)
E prima che il caffè salga dalla caffettiera
Guai a chi mi nega una fetta di pandoro
(Lasciami il vassoio)
Non sono il tipo che fa la dieta
E nessuno mi vieterà mai di mangiare
(Portami la scodella) (non quella del cane, s’intende)

Se io mangio divento grasso
Con questo grasso non riesco più a fare l’amore
Devo mettermi un po’ a dieta
E fare una passeggiata
Se io mangio divento grasso
Se non mangio rimango ugualmente grasso
Butta questa insalata
E passami la caponata
A me piace il bombolone
Col cioccolato, mamma mia ch’è buono!
Sto diventando un bombolone
E non riesco più a indossare questo pantalone

Con questa pancia enorme
Non posso più vivere
Non riesco a vedere più la ciocca (intesa come arnese posto in mezzo alle gambe)
Ditemi che devo fare?

Che è successo?
Si è accorciata? (la ciocca)

laddieta-marsala-parodia-2016

Media

views:
5769
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Con i Trikke e Due Cabaret - Sarà un nuovo successo? Il tema della nuova parodia mette in luce la situazione quotidiana di due famiglie marsalesi in lotta continua con la "dieta" e...
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive