Operazione Ermes 2: precisazione Asp su ospedale Mazara

L'Asp precisa che il subappalto, alla ditta indicata come legata a Cosa nostra, fu revocato dall'Asp già due mesi prima dell'interdittiva antimafia della Prefettura, sulla base di timori emersi...

In riferimento a notizie di stampa su un’azienda coinvolta nell’operazione Ermes 2 che avrebbe svolto dei lavori in subappalto nell’ampliamento e ristrutturazione dell’ospedale Abele Ajello di Mazara del Vallo, la direzione strategica aziendale dell’Asp di Trapani precisa che il subappalto a quella ditta, indicata come legata a Cosa nostra, fu revocato dall’Asp già due mesi prima dell’interdittiva antimafia della Prefettura, sulla base di timori emersi in alcune notizie di stampa. Tale ditta lavorò solo circa un mese in cantiere.

Nel seguire i lavori il settore tecnico dell’Asp ha sempre operato in accordo con la prefettura di Trapani.

views:
742
ftf_open_type:
kia_subtitle:
L'Asp precisa che il subappalto, alla ditta indicata come legata a Cosa nostra, fu revocato dall'Asp già due mesi prima dell'interdittiva antimafia della Prefettura, sulla base di timori emersi...
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive