Morto a 52 anni il diacono Vito Carini: sabato i funerali in Cattedrale

Era sposato da 24 anni, padre di 6 figli, imprenditore molto conosciuto e apprezzato. Stroncato da una malattia incurabile

Trapani – La comunità ecclesiale di Trapani con sentimenti di profondo dolore e di grande gratitudine si stringe oggi nel ricordo vivo del diacono permanente Vito Carini, 52 anni stroncato da una malattia incurabile che lo ha colto improvvisamente. Vito, sposato da 24 anni con Rosa Maria e padre di 6 figli, imprenditore, era molto conosciuto e apprezzato a Trapani per il suo tratto umano aperto e fraterno e la sua fede semplice ma radicale e traboccante.

Cresciuto nella parrocchia di “San Giovanni Battista” e nel Rinnovamento dello Spirito, nel 2008 era stato ammesso tra i candidati agli Ordini Sacri e il 24 ottobre del 2015 aveva ricevuto l’ordinazione a diacono permanente dalle mani del vescovo Pietro Maria Fragnelli. Da diacono aveva prestato il suo servizio nella parrocchia “Cristo Re” nel quartiere di San Giuliano dove aveva iniziato il cammino delle Cellule di Evangelizzazione e fondato un gruppo: “La locanda della misericordia”.

Venerdì sera alle ore 21 nella parrocchia di San Giovanni Battista si terrà la veglia funebre. I funerali sabato mattina alle ore 10.30 nella Cattedrale “San Lorenzo” presieduti dal vescovo Fragnelli.

diacono-vito-carini-1

views:
3165
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Era sposato da 24 anni, padre di 6 figli, imprenditore molto conosciuto e apprezzato. Stroncato da una malattia incurabile
MarsalaLive